Volvo lancia la nuova linea “M”, ecco di cosa si tratta

Volvo Lancia "M", la nuova linea di veicoli che offrirà servizi di mobilità su richiesta attraverso un'applicazione.

di Andrea Senatore, pubblicato il
VOLVO cars

Il marchio Volvo continua con la sua politica di espansione verso nuovi modi di comprendere la mobilità, come già avviene con il servizio Care by Volvo, il sistema che consente l’uso del veicolo pagando una quota e senza dover acquistare il veicolo. Ora il marchio svedese presenta M, un nuovo marchio che offrirà alternative adeguate alla proprietà di un veicolo per gli utenti delle città. Con la missione di consentire a più persone di muoversi liberamente e in modo sostenibile , il nuovo marchio M offrirà servizi di mobilità su richiesta attraverso un’applicazione. M sta sviluppando una tecnologia di apprendimento che cerca di soddisfare gli utenti e le loro esigenze specifiche piuttosto che informarli semplicemente dove possono prendere un veicolo.

Volvo Lancia “M”, la nuova linea di veicoli che offrirà servizi di mobilità su richiesta attraverso un’applicazione

Håkan Samuelsson , presidente e CEO della casa automobilistica svedese, ha dichiarato in proposito: “Volvo sarà molto di più di una casa automobilistica. Siamo consapevoli che gli utenti urbani stanno ripensando la tradizionale titolarità di un veicolo. M rappresenta la risposta a questa domanda. Ci stiamo evolvendo per diventare un fornitore di servizi diretto al consumatore e la nostra nuova missione è quella di offrire “libertà di movimento”.

Bodil Eriksson, CEO di Volvo Car Mobility ha dichiarato: “I servizi attuali offrono fondamentalmente alternative ai taxi o ai trasporti pubblici. Il nostro approccio, che ci differenzia dagli altri, si concentra sul modo in cui le persone usano i loro veicoli, vogliamo offrire una vera alternativa a quell’esperienza, un’alternativa che ci permetta di vivere la vita nel nostro stile sfruttando al massimo il tempo prezioso.

Si tratta di un’opportunità per offrire un’esperienza premium .”Questo servizio sarà inizialmente disponibile solo in Svezia e negli Stati Uniti in modo sperimentale a partire dal 2019 e consentirà di personalizzare la relazione tra il marchio e il cliente. Il servizio verrà esteso successivamente al resto dei mercati in base alla sua evoluzione e al suo grado di accettazione.

Leggi anche: Volvo dal 2025 utilizzerà il 25% di plastica riciclata per le sue auto

Volvo

Volvo

Leggi anche: Volvo teme che la guerra commerciale USA-Cina possa avere ripercussioni sulle sue vendite

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volvo