Volvo: importante test per la guida autonoma in Svezia

Volvo test in miniera ad oltre un km di profondità per il camion a guida autonoma presentato nel 2016 da Torbjörn Holmström, consulente senior di ricerca

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volvo

In Svezia Volvo sta svolgendo un importante test relativo alla guida autonoma. Questo riguarda un camion autonomo che viene testato in una miniera in Svezia. La celebre casa automobilistica svedese di proprietà cinese sta testando una versione autonoma del suo camion FMX per aumentare la produttività e la sicurezza nella miniera e per dimostrare che i veicoli a guida autonoma già adesso possono essere utilizzati nei cantieri edili e anche nelle strade aperte, così come dichiarato da Torbjörn Holmström, consulente senior di ricerca per AB Volvo,nel corso di una Conferenza che si è tenuta a New Orleans, negli Stati Uniti. 

 

Volvo testa un camion a guida autonoma in miniera

 

Il Camion di Volvo sta lavorando a circa un miglio sotto terra. Il test è stato molto utile in quanto ha permesso di vedere come questo prototipo si comporta in un ambiente di lavoro reale. I primi risultati pervenuti sembrano essere stati davvero molto lusinghieri per i tecnici della casa automobilistica svedese che sembrano aver ottenuto un ottimo risultato. Il progetto di un camion a guida autonoma fu lanciato dalla casa automobilistica nel 2016 quando  Torbjörn Holmström per dimostrare la sua fiducia nella nuova tecnologia si mostrò davanti al camion in un video poi diventato virale.

 

Leggi anche: Volkswagen Golf TGI a metano: i prezzi partono da 23 mila euro

 

VOLVO

VOLVO: svolge test in miniera per il suo camion a guida autonoma

 

Leggi anche: Tesla Model X non sta raccogliendo quanto sperato da Elon Musk

 

Il veicolo di Volvo ha dimostrato di poter funzionare tutto il giorno in ambienti pericolosi che metterebbero in pericolo gli esseri umani. La ventilazione è in genere uno degli aspetti più pericolosi in questo tipo di attività. Problema che ovviamente un veicolo a guida autonoma risolve completamente non avendo bisogno di essere guidato da persone in carne e ossa. Questo camion è stato dotato di tecnologie autonome tra cui lidar, radar, sensori e telecamere.

 

Il sistema è stato originariamente utilizzato per monitorare la geometria della miniera e generare una mappa del percorso. Durante ogni passaggio, i sensori monitorano costantemente la zona intorno al camion per cercare gli ostacoli e aggiornare la mappa digitale. Le informazioni ricevute permettono al mezzo di regolare la velocità, i cambi di marcia e lo sterzo.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volvo