Volvo: il nuovo sistema di infotainment sarà facile “come uno smartphone”

Volvo afferma che il suo nuovo sistema di infotainment, basato sul sistema operativo Android (OS) di Google sarà come uno smartphone

di , pubblicato il
Volvo

Volvo afferma che il suo nuovo sistema di infotainment, basato sul sistema operativo Android (OS) di Google e sviluppato con l’aiuto del colosso tecnologico americano, “sarà facile da usare come il proprio cellulare”. Il nuovo sistema farà il suo debutto nelle auto elettriche Volvo XC40 Recharge e Polestar 2 per poi essere implementato in tutti i modelli delle due case automobilistiche svedesi.

Sostituisce il sistema precedente con un sistema operativo basato su Android che utilizza app come Google Maps per offrire navigatore satellitare con informazioni sul traffico in tempo reale.

Volvo afferma che il suo nuovo sistema di infotainment, basato sul sistema operativo Android (OS) di Google sarà come uno smartphone

Gli utenti saranno in grado di scaricare app di terze parti, come Spotify o Amazon Music, per funzioni quali navigazione e streaming multimediale. L’obiettivo è quello di offrire una suite di servizi online, senza la necessità di uno smartphone da collegare. Il sistema potrà essere controllato tramite touchscreen o controllo vocale, quest’ultimo alimentato dal sistema Google Assistant che funziona anche su dispositivi come smartphone e altoparlanti intelligenti.

Il capo del software di Volvo, Ödgärd Andersson, ha affermato che il nuovo sistema offrirà “un miglioramento radicale” e disporrà di un software di controllo vocale “ben al di sopra di qualsiasi cosa sia presente in qualsiasi auto in questo momento”. Il sistema è permanentemente online e quindi sarà in grado di trasmettere la posizione dell’auto e altri dati, ma Andersson ha suggerito che i conducenti non dovrebbero avere problemi di privacy, perché dovranno optare per la condivisione di informazioni tramite app di terze parti. “Funzionerà bene se non vuoi condividere nulla con Google”, ha detto, “ma se lo fai c’è una grande personalizzazione. Gli utenti possono personalizzarlo in base alle proprie esigenze e desideri. ”

Leggi anche: Volvo XC40 Recharge: ecco la prima auto completamente elettrica della casa svedese

Argomenti: