Volvo costruirà la sua prima vettura totalmente elettrica in Cina

Secondo Automotive News Europe, Volvo la prossima settimana al Salone di Shanghai annuncerà che la prima auto totalmente elettrica verrà prodotta in Cina

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volvo

Volvo costruirà la sua prima vettura totalmente elettrica in Cina. L’indiscrezione è stata annunciata da Automotive News Europe  che cita fonti anonime vicine alla società svedese. L’annuncio ufficiale è previsto durante l’Auto Show di Shanghai 2017 che avrà inizio la prossima settimana.Il veicolo a batteria debutterà nel 2019 e verrà esportato globalmente. Sarà basato sull’architettura modulare compatta (CMA) che la casa svedese ha co-sviluppato con l’altro marchio che fa parte del gruppo Zhejiang Geely Holding, Lynk & CO, secondo quanto hanno confermato le fonti.

 

Volvo: la prima auto tutta elettrica arriverà dalla Cina

L’auto totalmente elettrica sarà prodotta presso lo stabilimento di Volvo sito a Luqiao, nella Cina sud-orientale, insieme agli altri modelli  basati sulla stessa piattaforma come il nuovissimo SUV compatto XC40, che la casa automobilistica svedese lancerà alla fine di quest’anno, e il primo modello di Lynk & CO, 01 crossover.

 

 Le fonti hanno detto che la prima vettura totalmente elettrica di Volvo sarà un modello completamente nuovo, ma per il momento non è stato confermato che tipo di corpo verrà utilizzato. Le fonti hanno anche annunciato che Volvo sta ancora sviluppando contemporaneamente auto totalmente elettriche per la piattaforma modulare SPA.

 

Leggi anche: Volvo XC40 2017: nuove foto spia del futuro crossover svedese

 

VOLVO

 

Leggi anche: XC60: modello più apprezzato al Salone di Ginevra in Spagna, Alfa Romeo Stelvio settimo

 

Questi modelli saranno fondamentali per aiutare la casa automobilistica nord europea a raggiungere il suo obiettivo di avere un 1 milione di auto elettriche sulla strada entro il 2025. Questa cifra include anche i modelli plug-in versioni ibrida. Attualmente, il 14 per cento dei Suv XC90 che l’azienda svedese vende a livello mondiale sono ibridi plug-in.

 

Volvo si aspetta che circa il 15 per cento dei clienti per la sua nuova XC60 di seconda generazione  scelga questa opzione. Vi aggiorneremo non appena arriveranno conferme su questa novità importante per il futuro della casa automobilistica svedese.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volvo

Leave a Reply