Volvo Cars registra un brusco calo delle vendite a febbraio

A febbraio, Volvo Cars ha registrato vendite globali di 39.742 auto, in calo dell'8% rispetto al 2019

di , pubblicato il
Volvo

A febbraio, Volvo Cars ha registrato vendite globali di 39.742 auto, in calo dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, poiché i volumi sono stati influenzati dalla continua pressione delle vendite in Cina a causa del coronavirus. L’ambizione è di recuperare i volumi persi attraverso le vendite globali per il resto dell’anno. Le altre regioni di Volvo Cars hanno mantenuto lo slancio di crescita per il mese, con aumenti di volume del 18,2% negli Stati Uniti e dell’1,9% in Europa a febbraio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Anche i primi tre mercati europei dell’azienda, Svezia, Germania e Regno Unito, hanno registrato un forte andamento delle vendite nel mese.

A febbraio, Volvo Cars ha registrato vendite globali di 39.742 auto, in calo dell’8% rispetto al 2019

A febbraio, i SUV pluripremiati di Volvo Cars hanno mantenuto una crescita costante con volumi di SUV totali che hanno raggiunto 27.518 auto vendute, pari al 69,2% delle vendite totali dell’azienda. A febbraio, l’XC40 era il SUV più venduto, seguito dall’XC60 e dall’XC90. Gli Stati Uniti hanno registrato un solido andamento delle vendite a febbraio con volumi in crescita del 18,2 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso a 7.841 auto. Il SUV XC90 di Volvo è stato il modello più venduto nella regione per il mese, seguito dalla XC60.

Le vendite di Volvo Cars in Europa hanno raggiunto le 23.442 auto, in crescita dell’1,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La Svezia, il più grande mercato dell’azienda nella regione, ha registrato una crescita dei volumi del 5,3% su base annua, mentre le vendite in Germania e nel Regno Unito sono aumentate rispettivamente del 20,6% e 10,8%.

La XC40 è stata l’auto più venduta in Europa per il mese, seguita dalla XC60. Le vendite in Cina sono state influenzate a febbraio dalla diffusione del coronavirus, poiché molti punti vendita sono stati chiusi per il mese. I volumi totali a febbraio sono diminuiti dell’81,5 per cento rispetto allo scorso anno a 1.205 auto.

Ti potrebbe interessare: Volvo in Cina produzione ferma per il Coronavirus

Argomenti: