Volvo Cars: mese di gennaio da dimenticare

Volvo: vendite in calo a gennaio per la casa automobilistica svedese a livello globale

di , pubblicato il
Volvo

Volvo Cars ha registrato vendite globali di 45.752 auto a gennaio, in calo del 9,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I volumi del mese scorso sono stati influenzati da un nuovo sistema fiscale aggiornato in Svezia e da un calo delle vendite in Cina. Nonostante il risultato di gennaio, Volvo Cars continua ad aspettarsi una crescita dei volumi globali per l’intero anno 2020. Durante il mese, i SUV pluripremiati di Volvo Cars hanno mantenuto un solido slancio di vendita con volumi di SUV totali che hanno raggiunto 31.057 auto, pari al 67,9 per cento delle vendite totali dell’azienda. L’XC60 ha continuato a essere il modello più venduto per l’azienda, seguito dall’XC40 e dall’XC90.

Volvo Cars: vendite in calo a gennaio per la casa automobilistica svedese a livello globale

La gamma delle auto ibride di Volvo Cars ha registrato un aumento del 63,3 per cento delle vendite di gennaio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e comprendeva il 13,5 per cento di tutte le auto vendute nel mese. La quota comparabile a fine gennaio 2019 era del 7,5 per cento.

La società punta alle auto ibride plug-in per raggiungere una quota del 20 per cento delle vendite nel 2020. Recharge è il marchio principale per tutti i modelli Volvo con un propulsore ibrido completamente elettrico o plug-in. Le vendite statunitensi a gennaio hanno raggiunto 6.157 auto, in crescita del 5,2 per cento, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Volvo XC90 è stato il modello più venduto negli Stati Uniti, seguito da XC60 e XC40.

Le vendite in Cina sono diminuite del 16,2 per cento a gennaio, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso a 10.015 auto. L’XC60 fabbricato localmente è stato il modello più venduto nella regione, seguito dalla berlina S90. Le vendite europee del mese sono diminuite del 12,9 per cento, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il più grande mercato di Volvo Cars nella regione, la Svezia, ha registrato un calo dei volumi del 31,9 per cento a causa di un sistema fiscale aggiornato entrato in vigore da gennaio 2020.

Leggi anche: Volvo XC40 Recharge: ecco la prima auto completamente elettrica della casa svedese

Argomenti: