Volvo avvia il progetto di guida autonoma “Drive Me”

Volvo lancia in Svezia il nuovo progetto "Drive Me" che grazie all'aiuto di due famiglie permetterà al brand svedese di perfezionare la guida autonoma.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volvo Drive Me

Volvo Cars ha iniziato nelle scorse ore una nuova fase nello sviluppo delle sue vetture equipaggiate con la tecnologia della guida autonoma, con l’arrivo dei primi dati forniti dai primi due nuclei famigliari che compongono il progetto “Drive Me”. Questi dati saranno generati dalla Volvo XC90 che le famiglie Hains e Simonovskis useranno lungo le strade della città di Göteborg. Questi dati saranno analizzati dai tecnici della casa automobilistica svedese che sono stati assegnati al progetto. Le due XC90 utilizzate dalle famiglie Hains e Simonovskis, che verranno utilizzate in condizioni di traffico reale, a cui si aggiungeranno altri tre veicoli all’inizio del prossimo anno, avranno dunque un ruolo fondamentale nello sviluppo della nuova tecnologia.

Volvo lancia in Svezia il nuovo progetto “Drive Me” che grazie all’aiuto di due famiglie permetterà al brand svedese di perfezionare la guida autonoma

Infatti grazie all’analisi e allo studio di questi dati che nel corso dei prossimi quattro anni vedranno coinvolte circa 100 persone in questo progetto sarà possibile rendere la nuova tecnologia perfetta per essere utilizzata nel traffico cittadino. Questo fa capire facilmente come questo progetto sia fondamentale per lo sviluppo di un’auto completamente autonoma, che Volvo Cars prevede di lanciare dal 2021. La XC90 usata dalle due famiglie svedesi è equipaggiata con le più moderne tecnologie di assistenza alla guida e una serie di telecamere e sensori che controlleranno il loro comportamento e forniranno alla vettura tutte le informazioni più importanti che provengono dall’ambiente esterno.

La nuova tecnologia sarà introdotta nelle strade di Goteborg gradualmente

Durante le prime fasi, i piloti saranno in grado di tenere le mani sul volante e supervisionare la guida in ogni momento. Tuttavia con il passare del tempo verranno introdotte tecnologie di assistenza alla guida più sviluppate e inoltre tutti i partecipanti riceveranno anche una formazione specifica. I veicoli saranno inizialmente testati in ambienti controllati. Questo significa che nessuna tecnologia sarà introdotta sul mercato se la sicurezza non sarà salvaguardata.

La casa svedese spera di portare sul mercato le sue auto a guida autonoma entro il 2021

Per Alex Hain, 45 anni, “È fantastico poter integrare questo progetto e avere l’opportunità di essere parte dello sviluppo di una tecnologia che un giorno salverà vite umane”. Un importante dirigente di Volvo ha dichiarato: “Drive Me è un importante progetto di ricerca, speriamo di imparare molto da queste famiglie e utilizzare le loro esperienze per sviluppare la nostra tecnologia di guida autonoma. Prevediamo di poter offrire un’auto completamente autonoma dal 2021 in poi.” 

 

Leggi anche: Volvo: la famosa casa automobilistica svedese valuta la possibilità di produrre auto a marchio Link & Co in Belgio e negli Stati Uniti

Volvo

Volvo lancia il nuovo progetto “Drive Me”: in Svezia due famiglie testeranno le nuove auto a guida autonoma nelle strade di Goteborg, obiettivo lanciare sul mercato entro il 2021 la prima auto totalmente autonoma

 

Leggi anche: Volvo V90 Cross Country: ecco la versione speciale del famoso veicolo che il brand svedese ha deciso di lanciare per celebrare l’Ocean Race

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volvo