Volkswagen utilizza test virtuali per valutare i sistemi di assistenza alla guida

Volkswagen sostituirà i collaudi reali con i test virtuali per risparmiare tempo e denaro nella valutazione dei sistemi di assistenza alla guida.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen è sempre più un’azienda proiettata nel futuro grazie all’innovazione e alla ricerca. La casa automobilistica di Wolfsburg ha appena annunciato che a breve utilizzerà unità di prova virtuali per valutare una gamma sempre più complessa di sistemi di assistenza alla guida. Queste simulazioni al computer dovrebbero garantire un grosso vantaggio alla società tedesca. Questo in quanto essere ridurranno e non di poco la necessità di test nel mondo reale, garantendo un risparmio di costi e soprattutto di tempo. I sistemi di assistenza alla guida come il sistema di controllo automatico della velocità adattivo si basano in gran parte su un software che può essere testato senza dover fisicamente inviare un’auto in una pista di prova, secondo i portavoce della società teutonica.

Volkswagen sostituirà i collaudi reali con i test virtuali per risparmiare tempo e denaro nella valutazione dei sistemi di assistenza alla guida

Con queste simulazioni i tecnici di VW possono valutare qualsiasi parametro che intendono studiare. Questi possono dunque vedere come il software risponde all’ambiente simulato e apportare le modifiche necessarie. Volkswagen sta già testando i sistemi di assistenza alla guida in questo modo. La società ha affermato di aver sviluppato un software in grado di simulare migliaia di diversi tipi di parcheggio, in base a fattori quali traffico e layout. Lo spostamento in un parcheggio è tra le attività più complesse che i sistemi di assistenza affronteranno nel mondo reale.

Oltre a ridurre i tempi di collaudo, Volkswagen ha affermato che le simulazioni possono essere utilizzate per “addestrare” i sistemi di assistenza alla guida per ottenere prestazioni migliori. La società tedesca spera di infondere a questi sistemi una qualche forma di intelligenza artificiale che possa “apprendere” dalle simulazioni proprio come un autista umano imparerebbe dalle esperienze del mondo reale.

Leggi anche: Nuova Volkswagen Golf: la futura generazione sarà ancora più tecnologica e lussuosa

Volkswagen

Volkswagen:

Leggi anche: Nuova Volkswagen Golf: la futura generazione sarà ancora più tecnologica e lussuosa

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen