Volkswagen T-Roc: nel nuovo Suv potrebbe esordire il motore ibrido da 48 volt

Volkswagen T-Roc potrebbe essere il primo veicolo della casa automobilistica di Wolfsburg a beneficiare del nuovo motore ibrido da 48 volt

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen T-Roc

Nel nuovo Volkswagen T-Roc, suv di derivazione Golf che esordirà entro fine anno, potrebbe fare il suo debutto il nuovo motore ibrido da 48 volt di cui il gruppo automobilistico tedesco ha spesso parlato negli ultimi tempi. Lo ha annunciato Automotive News citando fonti anonime vicine alla casa automobilistica di Wolfsburg.

 

Il capo dello sviluppo di Volkswagen Frank Welsch ha detto che una volta che la tecnologia sarà pronta, potrà essere rapidamente implementata in tutta la gamma di modelli. “Una volta che sarà implementato il sistema su una vettura con piattaforma MQB saremo in grado di metterla su altri modelli perché abbiamo una piattaforma modulare.”

 

Volkswagen T-Roc sarà il primo modello di VW ad avere il nuovo motore ibrido?

 

Alla domanda se davvero Volkswagen T-Roc sarà il primo modello della casa di Wolfsburg ad avere il nuovo motore ibridoWelsch non si è voluto sbilanciare e ha risposto: “Quando si sviluppano nuove tecnologie non è importante quale auto la ottenga per prima. Dobbiamo prima disporre di una tecnologia pronta e poi decidere quale auto la avrà per prima e in quale mercato.” Tuttavia voci interne dicono che sarà proprio il suv compatto il primo a poterne beneficiare.

 

Leggi anche: Volkswagen e Tata Motors: ancora in alto mare la trattativa per una collaborazione

 

Volkswagen T-Roc

Volkswagen T-Roc potrebbe essere il primo veicolo della casa automobilistica di Wolfsburg a beneficiare del nuovo motore ibrido da 48 volt

 

Leggi anche: Volkswagen: in Usa mandato di cattura internazionale per 5 manager

 

Nei prossimi mesi scopriremo se realmente Volkswagen T-Roc sarà il primo modello del gruppo tedesco ad adottare nella sua gamma questa soluzione. Potrebbe dunque iniziare presto la rivoluzione nella gamma della casa di Wolfsburg ansiosa di mettersi alle spalle tutti i problemi causati dal dieselgate cercando di essere all’avanguardia nello sviluppo delle nuove tecnologie, come del resto annunciato dai vertici del gruppo negli scorsi mesi.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen