Volkswagen stringe alleanza con Microsoft

La casa di Wolfsburg ha annunciato nelle scorse ore di aver stretto alleanza con Microsoft per cooperare sul cloud computing

di , pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen ha annunciato oggi di aver stretto un accordo con Microsoft per cooperare sul cloud computing come parte del suo impegno per offrire servizi di veicoli connessi in tutto il mondo. Consentendo ai veicoli di sfruttare i processori di computer remoti di Microsoft tramite il cloud, il gruppo automobilistico di Wolfsburg è in grado di offrire ai propri clienti lo streaming multimediale integrato a bordo e fornire suggerimenti per il parcheggio e la ricarica.

La casa di Wolfsburg ha annunciato nelle scorse ore di aver stretto alleanza con Microsoft per cooperare sul cloud computing

Volkswagen ha confermato che utilizzerà il suo Automotive Cloud come fulcro delle sue operazioni relative ai dati relativi ai veicoli e ai servizi per le sue nuove auto elettriche ID, che arriveranno negli showroom a partire dal 2020. La casa automobilistica tedesca inoltre amplierà l’impronta globale di Automotive Cloud in Cina e negli Stati Uniti. Microsoft Azure con le sue funzionalità cloud, edge, AI e IoT continuerà a costituire la base del crescente ecosistema digitale.

Le dichiarazioni di Christian Senger responsabile del Digital Car & Services del gruppo tedesco

“Lanciamo una nuova architettura software ad alte prestazioni nei nostri veicoli, che porrà tutte le basi necessarie per il pieno collegamento in rete della nostra flotta di veicoli e per lo sviluppo di servizi digitali a valore aggiunto per i nostri clienti”, ha affermato Christian Senger, responsabile del Digital Car & Services. Il Neo ID sarà il primo veicolo ad utilizzare l’Automotive Cloud. Sarà in vendita in Europa nel 2020. La produzione è programmata per l’inizio in Cina nello stesso anno.

Leggi anche: Volkswagen: per il CEO Diess i dazi di Donald Trump potrebbero avere coneguenze mortali

Volkswagen ha annunciato nelle scorse ore di aver stretto alleanza con Microsoft per cooperare sul cloud computing

Leggi anche: Audi: recluta uomini di Tesla e Microsoft per lo sviluppo della guida autonoma

Argomenti: