Volkswagen prende in considerazione un clamoroso ritorno nella sua gamma

Volkswagen pensa al ritorno della "cosa", un veicolo che è stato prodotto dal 1969 dal 1983 in Italia conosciuto con il nome di Tipo 181

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen è sempre più proiettata verso il futuro. La casa automobilistica di Wolfsburg però pensa alle mosse da fare nei prossimi anni dando sempre uno sguardo a quella che è stata la sua storia.  L’ultima dimostrazione di ciò potrebbe essere rappresentata da una clamorosa indiscrezione che si è diffusa nei giorni scorsi sul web. A quanto pare la casa automobilistica di Wolfsburg starebbe pensando al ritorno di un modello realizzato dal 1969 al 1983. Ci riferiamo alla vettura da noi conosciuta con il nome di Tipo 181, che negli Stati Uniti prendeva il nome di Volkswagen Thing. 

Volkswagen pensa al ritorno della “cosa”, lo ha detto il CEO Herbert Diess

Dopo aver confermato i piani per lanciare un minivan elettrico progettato per sembrare una versione moderna del classico Microbus di VW, il CEO dell’azienda ha detto anche che sta pensando di riportare riportare in vita anche la Thing. Herbert Diess ha dichiarato nel corso di un’intervista rilasciata al magazine motoristico Car e Driver che crede che un SUV costruito su di una piattaforma elettrica, che verrà utilizzato per il Microbus e diversi nuovi modelli di VW negli anni a venire, potrebbe adattarsi anche al ritorno di un simile veicolo.

Tra l’altro questo modello sarebbe anche facile da fare, poiché il telaio modulare può ospitare vari tipi di veicoli e fornire opzioni di azionamento anteriore, posteriore o a trazione integrale. Dunque l’idea sicuramente stuzzica la fantasia dei dirigenti del gruppo tedesco.

Leggi anche: Tesla: il CEO di VW critica duramente la società di Elon Musk

VW Tipo 181

Leggi anche: BMW, Nissan, Renault e VW finanziano nuovo showroom in UK per promuovere le auto elettriche

Se la vettura tornerà sarà sicuramente dotata di motore elettrico al pari del futuro Microbus che uscirà entro il 2022

La Thing originale era basata su un veicolo militare tedesco chiamato Kübelwagen ed è stato venduto negli Stati Uniti solo per un paio di anni negli anni ’70. Esso presentava un layout posteriore della ruota posteriore e aveva un differenziale autobloccante che le permetteva di guidare su terreni sciolti e ruvidi. Ovviamente la nuova versione sarebbe pensata per la strada e dunque avrebbe un design molto diverso dalla sua versione storica.

Si tratta per il momento solo di parole e per vedere realmente un simile modello si dovrà aspettare ancora un lungo periodo naturalmente. Per quanto riguarda invece il nuovo Microbus mostrato in versione concept car negli scorsi mesi, è stata confermata la sua produzione, ma non è probabile che questo modello arrivi prima del 2022. Questa potrebbe essere solo una delle tante novità che nei prossimi anni la celebre casa automobilistica di Wolfsburg regalerà ai propri fan anche per far dimenticare il dieselgate. 

Leggi anche: Volkswagen T-Cross: sarà il prossimo modello ad arricchire la gamma dei suv del brand tedesco

volkswagen Thing

Volkswagen Thing: nei prossimi anni potrebbe arrivare anche una nuova versione del mitico modello prodotto a cavallo tra gli anni 60 ed 80, sarà elettrico

 

Leggi anche: Volkswagen Jetta: il numero uno in USA conferma il suo esordio a gennaio a Detroit

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen