Volkswagen e Porsche: nuovo richiamo di auto per rischio di incendio in USA

Volkswagen e Porsche nuovo richiamo di circa 135 mila modelli negli USA per rischio di incendio a causa di una piccola perdita di carburante

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen

Circa 135.000 vetture sportive di Porsche e Volkswagen sono state richiamate in USA per il possibile pericolo di una perdita di carburante, secondo la dichiarazione ufficiale delle due case automobilistiche apparsa nelle scorse ore sul sito della National Highway Traffic Safety Administration. Volkswagen, Audi e Porsche hanno richiamato circa 278.000 veicoli nell’ultimo anno per lo stesso problema.

 

Nella sua relazione Porsche ha dichiarato che il richiamo riguarda circa 50.000 veicoli. Sono interessate dal provvedimento le Porsche Cayenne prodotte dal 2004 al 2006, le Cayenne S prodotte dal 2003 al 2006 e le Cayenne Turbo prodotte nello stesso lasso di tempo.

 

Volkswagen e Porsche: nuovo richiamo per rischio incendio

 

Volkswagen ha comunicato invece ai regolatori federali che sono coinvolti nel richiamo circa 74.000 modelli di Touareg prodotti dal 2004 al 2007. Le relazioni dei fabbricanti di automobili non hanno menzionato se fossero a conoscenza di qualche incidente causato dal problema. Il rischio di incendio deriverebbe dalla comparsa di fessure sottili come capelli che possono apparire, dopo un lungo periodo di utilizzo, sulla flangia del filtro della pompa del carburante. Ciò potrebbe causare la perdita di “una quantità molto piccola” di carburante.

 

Non tutti però la vedono in questa maniera. Basti pensare che nel 2013, un proprietario di una Volkswagen Touareg della California ha scritto ai funzionari federali  di una “pozzanghera” di carburante sotto il suo veicolo, osservando che “questo è un problema serio e deve essere affrontato prima che qualcuno possa rimanere seriamente ferito. È un pericolo per la mia famiglia e per il pubblico nel suo complesso “.

 

Porsche

Porsche

 

Leggi anche: Porsche 911 GT2 RS: auto stradale più veloce di sempre al Nurburgring

 

Il richiamo è stato ampliato a nuovi modelli dopo che i funzionari NHTSA hanno contattato Volkswagen e Porsche a febbraio notando denunce da parte di proprietari di auto che hanno lamentato perdite di carburante simili a quelle del richiamo del 2016.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Porsche, Volkswagen