Volkswagen: per il CEO Diess i dazi di Donald Trump potrebbero avere coneguenze mortali

Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo Volkswagen teme le conseguenze dei dazi USA per la sua società

di , pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen potrebbe subire molti danni dai dazi sulle importazioni delle auto straniere in USA voluti fortemente dal Presidente americano Donald Trump. La più grande minaccia al profitto della società automobilistica di Wolfsburg nel 2019 potrebbe arrivare proprio dalle potenziali tariffe imposte dagli Stati Uniti. Lo ha dichiarato nelle scorse ore lo Chief Executive Herbert Diess nel corso di un’intervista che il dirigente tedesco ha rilasciato al Financial Times. Gli analisti di Evercore ISI hanno detto che i dazi potrebbero costare a Volkswagen 2,5 miliardi di euro all’anno, circa il 13% dei guadagni previsti. “Nella peggiore delle ipotesi, questa previsione sarebbe probabilmente vicina alla cifra reale”, ha detto Diess parlando della proiezione degli analisti di Evercore.

Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo Volkswagen teme le conseguenze dei dazi USA per la sua società

Del resto il mercato americano per il gruppo automobilistico di Wolfsburg è uno dei più importanti in assoluto. Il presidente Donald Trump ha dichiarato che imporrà tariffe alle auto importate dall’Unione europea se i colloqui con le autorità europee non porteranno un nuovo accordo commerciale. I dazi che potrebbero venire imposti alle aziende europee a partire dai prossimi mesi potrebbero raggiungere anche cifre intorno al 25%. In questo caso ovviamente si tratterebbe di un vero e proprio salasso che colpirebbe in particolare le case automobilistiche tedesche che in Europa sono quelle che esportano più auto in USA.

Leggi anche: In Europa il segmento delle city car è in difficoltà,  i gruppi Volkswagen e PSA pronte all’addio

Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo Volkswagen teme le conseguenze dei dazi USA per la sua società

Leggi anche: Volkswagen: la società tedesca è disposta a condividere la sua piattaforma MEB con altri produttori

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: