Volkswagen Passat: 30 milioni di unità prodotte

Volkswagen Passat festeggia il traguardo dei 30 milioni di auto prodotte dal suo lancio avvenuto 46 anni fa

di , pubblicato il
Volkswagen Passat festeggia il traguardo dei 30 milioni di auto prodotte dal suo lancio avvenuto 46 anni fa

Volkswagen ha festeggiato per un momento storico della sua produzione questa settimana, con la 30 milionesima Volkswagen Passat uscita dalla catena di montaggio. Il 3 aprile nello stabilimento Emden in Germania, un esemplare di Passat GTE ‘Variant’ rifinito in argento Pirite metallizzato è stata l’unità che ha fatto raggiungere lo storico traguardo. La Passat è entrata per la prima volta nella gamma della casa tedesca nel 1973 come successore della 1600 ed è attualmente prodotta in 10 stabilimenti diversi per oltre 100 mercati globali.

Volkswagen Passat festeggia il traguardo dei 30 milioni di auto prodotte dal suo lancio avvenuto 46 anni fa

Complessivamente, Volkswagen Passat è il secondo modello più venduto di tutti i tempi della casa tedesca, secondo solo al Golf (35 milioni). “La Passat è una delle auto più importanti e di maggior successo della Volkswagen sin dal suo lancio 46 anni fa”, ha dichiarato Ralf Brandstätter, Chief Operating Officer di Volkswagen. “Di conseguenza, Passat è diventato uno dei grandi classici automobilistici di tutto il  mondo: un’auto che oggi è di casa casa tanto a Pechino quanto a Berlino, Sydney, Johannesburg o nelle strade di San Francisco”. A seconda del continente,  la casa tedesca offre versioni diverse della Passat, ad esempio, la versione in vendita in Cina e negli Stati Uniti è molto diversa dal modello venduto in Europa e in Australia. 

Leggi anche: Volkswagen ha in programma di realizzare un EV da 20 mila euro a marchio Seat

Volkswagen Passat festeggia il traguardo dei 30 milioni di auto prodotte dal suo lancio avvenuto 46 anni fa

Leggi anche: Volkswagen collaborerà con Amazon per migliorare la produzione nelle sue fabbriche

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.