Volkswagen offre garanzia di 6 anni per riconquistare i clienti degli Stati Uniti

Volkswagen le sta provando tutte le riconquistare i suoi clienti negli Stati Uniti, per i suoi nuovi Suv garanzia estesa a 6 anni

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen, celebre casa automobilistica tedesca, sta cercando di riconquistare i clienti americani dopo  essere stata colpita dallo scandalo delle emissioni denominato Dieselgate. In vista del salone dell’auto di New York, il più grande fabbricante automobilistico del mondo ha detto martedì che offrirà una maxi garanzia della durata di sei anni,  o di 72 mila miglia sul suo nuovo Suv Volkswagen Atlas 2018 e anche sul nuovo Tiguan che andranno in vendita entro la fine dell’anno. 

 

“Questa garanzia vuole andare incontro alle esigenze degli acquirenti americani a testa alta”, ha detto l’amministratore delegato di Volkswagen negli USA, Hinrich Woebcken. VW ha messo  in evidenza i vantaggi della sua offerta rispetto a quanto offrono i rivali. Questi spesso infatti offrono negli USA garanzia della durata di 3 anni o di 36 mila miglia. Fin ad ora la garanzia più lunga era offerta da Hyundai per le auto del brand Kia, per le quali è prevista una garanzia fino a 60.000 miglia o cinque anni.

 

La casa automobilistica di Wolfsburg sta lottando per riprendersi dal momento che ha ammesso nel 2015  di aver installato un software segreto che ha permesso ai suoi veicoli diesel di imbrogliare le prove di emissione per sei anni. La nuova garanzia di Volkswagen per i suoi Tiguan e Atlas doppierà dunque quelle delle sue rivali.

 

Leggi anche: Volkswagen e-Golf: la casa tedesca toglie l’IVA per incentivare le vendite

 

Volkswagen

 

Leggi anche: Volkswagen T-Roc: foto spia senza veli per il nuovo SUV di segmento B

 

Le vendite della casa tedesca negli Stati Uniti quest’anno sono in crescita del 10 per cento rispetto allo scorso anno, ma sono scese dell’8 per cento nel 2016 a 323.000 veicoli dopo un ulteriore calo del 5 per cento nel 2015. Ricordiamo inoltre anche che la casa automobilistica di Wolfsburg ha bloccato tutte le vendite di diesel negli Stati Uniti verso la fine del 2015.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen

I commenti sono chiusi.