Volkswagen: il numero uno suggerisce al governo tedesco di togliere le sovvenzioni sui modelli diesel

Volkswagen: il CEO Matthias Muller invita il governo a non incentivare più la vendita di auto diesel in Germania dando più risorse alle nuove tecnologie.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen CEO Matthias Muller

Hanno fatto molto rumore nelle scorse ore le parole rilasciate dal numero uno di Volkswagen, Matthias Muller, il quale ha suggerito caldamente al governo tedesco di eliminare ogni forma di incentivo ai veicoli diesel previsto per i clienti che acquistano auto nel paese teutonico. Nel corso di un’intervista rilasciata domenica scorsa ad un famoso quotidiano tedesco, l’amministratore delegato del gruppo automobilistico di Wolfsburg ha fatto queste dichiarazioni che rappresentano un netto cambio di idea su una tecnologia che proprio VW per molti anni ha promosso in Europa. Muller ritiene che il denaro elargito dal governo tedesco possa invece essere utilizzato per promuovere lo sviluppo e la diffusione delle nuove tecnologie. 

Volkswagen: il CEO Matthias Muller invita il governo a non incentivare più la vendita di auto diesel in Germania dando maggiori risorse alle nuove tecnologie

E’ la prima volta che un importante dirigente di Volkswagen dà un simile suggerimento al governo del proprio paese. Ovviamente queste dichiarazioni in Germania hanno avuto un eco molto importante. Il diesel, che fino a pochi anni fa per le principali case automobilistiche tedesche era considerato un qualcosa di sacro, adesso non lo è più in seguito ai problemi che sono derivati da questa tecnologia che a proposito di Volkswagen sono scaturiti nel cosiddetto scandalo del dieselgate. Del resto il diesel sta perdendo sempre più popolarità da quando nel 2015 è scoppiato il suddetto scandalo che poi negli scorsi mesi si è allargato anche ad alcuni importanti paesi europei come Regno Unito e Francia. 

In futuro le case automobilistiche punteranno sempre più su ibrido ed elettrico e sempre meno sui diesel

E’ stato dimostrato come spesso le auto diesel inquinino più di quanto promesso e questo può provocare seri danni alla salute dei cittadini soprattutto per quello che concerne le grandi città. Dunque si prevede che in futuro piano piano questa tecnologia sarà sostituita partendo dalle auto più piccole che piano piano vedranno i propri motori diesel essere sostituiti da propulsori ibridi. Muller ha pure detto di essere favorevole a vietare l’ingresso nei centri urbani dei vecchi motori diesel. Il divieto però secondo l’amministratore delegato di Volkswagen non dovrebbe però valere per i nuovi diesel che soddisfano gli standard imposti dalle sempre più severi leggi anti inquinamento.

Leggi anche: Volkswagen Virtus: debutta la nuova berlina tedesca in Sud America, sfiderà anche la nuova Fiat Cronos

 

Volkswagen

Volkswagen:  l’amministratore delegato del gruppo automobilistico di Wolfsburg, Matthias Muller, invita il governo tedesco a non incentivare più la vendita di auto diesel in Germania dando maggiori risorse allo sviluppo e diffusione delle nuove tecnologie

 

Leggi anche: Volkswagen: la casa automobilistica di Wolfsburg ha annunciato investimenti da 34 miliardi di euro per le auto del futuro

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen