Volkswagen: nonostante il Dieselgate vendite in crescita nel 2016

Il Dieselgate non piega il gruppo automobilistico tedesco Volkswagen che anche nel 2016 cresce del 3,8 per cento rispetto all'anno precedente

di Andrea Senatore, pubblicato il

Il Dieselgate ha danneggiato Volkswagen ma a quanto pare non è riuscito a piegare il celebre gruppo automobilistico tedesco con sede a Wolfsburg. Infatti nonostante tutto nel 2016 le vendite complessive sorridono alla casa tedesca che è riuscita ad incrementare le proprie immatricolazioni in misura pari a +3,8 per cento rispetto a quanto realizzato nel 2015. Tra l’altro le cose per i tedeschi vanno bene in quasi tutti i più importanti mercati internazionali. Questo consente alla società teutonica di portare a casa la bellezza di 10.312.400 unità vendute, considerato l’intero 2016. Di queste vendite ben 4.318.700 sono state effettuate nell’area dell’Asia/Pacifico, che dunque diventa il primo mercato per Volkswagen. 

Nell’Area dell’Asia/Pacifico dunque la casa tedesca cresce in misura pari a+9.7 per cento. Anche in Nord America, nonostante gli USA siano stati l’epicentro degli scandali che hanno coinvolto la casa di Wolfsburg, Volkswagen rimane stabile con un modesto incremento dello 0,8%. Considerando però i soli Stati Uniti il calo è pari a -2,6%. Altro calo questa volta più consistente è quello di cui l’azienda teutonica è stata protagonista in Sud America. Qui VW con 421 mila unità vendute vede crollare le sue immatricolazioni del 24%.  Per quanto riguarda l’Europa grazie a 4.206.500  la crescita è stata del 4%.

Leggi anche: Maserati: nel 2016 record di vendite in Germania

Volkswagen

Volkswagen: il gruppo tedesco cresce nel 2016 nonostante l’incubo Dieselgate

Leggi anche: Mercedes Classe E coupe: Al Salone di Detroit la nuova generazione

Tornando a parlare dei numeri complessivi, questi dovrebbero rendere Volkswagen il primo gruppo automobilistico al mondo per numero di vetture davanti ai giapponesi di Toyota. Andando infine a spulciare i risultati dei singoli brand del gruppo VW, ci accorgiamo che la casa madre è la più apprezzata con quasi 6 milioni di vetture vendute e una crescita del 2,8%. Molto bene anche Audi che cresce del 3,8%, Skoda, Seat e Porsche. Quest’ultima con 237 mila unità vendute cresce dell’11.4 per cento rispetto al 2015. 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen

I commenti sono chiusi.