Volkswagen investe 900 milioni di euro in Northvolt

L'obiettivo è di creare la propria produzione di celle di batteria con la tecnologia Northvolt

di , pubblicato il
L'obiettivo è di creare la propria produzione di celle di batteria con la tecnologia Northvolt

Volkswagen sta investendo 900 milioni di euro nel produttore svedese di batterie Northvolt. L’obiettivo è di creare la propria produzione di celle di batteria con la tecnologia Northvolt presso il sito di Salzgitter. A condizione che le condizioni quadro siano soddisfatte, l’impianto verrà costruito dal 2020 al fine di avviare la produzione di celle a batteria entro la fine del biennio 2023/2024.

La produzione sarà di 16 GWh nel primo anno e aumenterà a 24 GWh negli anni seguenti.

Con riserva di revisione antitrust, la società di Wolfsburg riceverà anche un seggio nel Consiglio di sorveglianza di Northvolt per il 20% del suo capitale. Il Gruppo è soddisfatto del suo nuovo partner europeo. ” Con Northvolt, abbiamo trovato un partner europeo il cui know-how e processi di produzione di batterie della batteria ottimizzati per la CO2 ci permetteranno di far avanzare la produzione di celle qui in Germania”, afferma Stefan Sommer, membro del Board of Management e responsabile degli approvvigionamenti per la casa tedesca. ” Il presupposto per questo è, ovviamente, la creazione del quadro politico “.

Volkswagen sta investendo 900 milioni di euro nel produttore svedese di batterie Northvolt

Con la capacità prevista, tuttavia, Volkswagen sarà in grado di servire solo una piccola parte della propria domanda di produzione di auto elettriche. Se il Gruppo seguirà la sua attuale strategia di elettrificazione, entro il 2025 avrà una domanda annuale di oltre 150 GWh in Europa. Analogamente, in Asia saranno probabilmente necessarie anche grandi quantità di celle della batteria. L’acquisto di cellule dall’Asia continuerà quindi inevitabilmente su larga scala. Di recente vi erano state speculazioni su una cooperazione più stretta tra Volkswagen e Northvolt. A maggio, è stato riferito che Volkswagen avrebbe ampliato la sua cooperazione con Northvolt nel campo della ricerca sulle batterie, che aveva concluso a marzo, al fine di istituire un impianto di produzione congiunto. Salzgitter è stato quindi scelto come potenziale per la produzione di celle.

Oltre a Volkswagen, altre società hanno anche investito nella società svedese: Northvolt ha completato un giro di capitale da $ 1 miliardo per la costruzione della fabbrica di celle pianificata a Skellefteå , in Svezia.

Il nuovo capitale arriva da Volkswagen, Goldman Sachs, BMW, AMF, Folksam Group e IMAS Foundation. Northvolt prevede di creare un proprio stabilimento di produzione in Svezia indipendentemente da Salzgitter. I lavori di costruzione della fabbrica di celle, che avrà inizialmente una capacità produttiva annua di 16 GWh e che saranno successivamente espansi ad almeno 32 GWh, dovrebbero iniziare in agosto. I partner industriali e clienti di Northvolt comprendono Volkswagen AG, Scania, ABB, BMW, Siemens, Vattenfall e Vestas.

Leggi anche: SEAT el-Born arriverà sul mercato nel novembre 2020 con un prezzo superiore a quello della Volkswagen ID.3

Volkswagen sta investendo 900 milioni di euro nel produttore svedese di batterie Northvolt

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.