Volkswagen: il dieselgate costerà 2 miliardi nel 2019

Lo scandalo dieselgate continuerà a pesare sulle casse del gruppo Volkswagen anche nei prossimi anni

di , pubblicato il
Volkswagen

Lo scandalo dieselgate continua a pesare nelle tasche di Volkswagen. Esso infatti costerà 5,5 miliardi di euro nel 2018 e circa 2 miliardi di euro nel 2019. Lo ha detto Frank Witter, capo delle finanze della casa automobilistica di Wolfsburg al settimanale tedesco Boersen-Zeitung. Dal 2015, il gruppo tedesco ha pagato oltre 27 miliardi di euro per risolvere le cause degli investitori e dei consumatori, nonché per pagare multe e risarcimenti legati all’utilizzo di software illeciti.

Volkswagen dovrà pagare ancora circa 2 miliardi di euro nel 2019 per il dieselgate e 1 miliardo nel 2020

Nel 2020 al Gruppo Volkswagen lo scandalo peserà ancora per 1 miliardo di euro sulle sue casse sempre secondo quanto rivelato da Witter ha detto al giornale tedesco. Tre anni fa, la società tedesca è entrata in crisi quando ha ammesso che il software progettato per ingannare i test sulle emissioni era stato installato su oltre 11 milioni di veicoli. La maggior parte di multe e risarcimenti che l’azienda di Wolfsburg ha dovuto pagare sono stati richiesti in USA dove lo scandalo ha fatto molto rumore.

Leggi anche: Volkswagen rivedrà i piani di investimento per raggiungere i nuovi obiettivi UE in materia di CO2

Volkswagen

Volkswagen dovrà pagare ancora circa 2 miliardi di euro nel 2019 per il dieselgate e 1 miliardo nel 2020

Leggi anche: Audi A7 e A8: le autorità tedesche impongono il richiamo per 24 mila esemplari

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.