Volkswagen ID.3 comunica usando la luce

Il concetto di luce intelligente, ID. Light, all'interno di Volkswagen ID.3 supporta il conducente visivamente

di , pubblicato il
Volkswagen ID.3

Volkswagen ID.3 è il primo modello della famiglia ID completamente elettrica. La gamma rappresenta il futuro del marchio Volkswagen, con una vasta gamma, dinamiche di guida impressionanti, design all’avanguardia e tecnologie innovative. Il concetto di luce intelligente, ID. Light, all’interno supporta il conducente visivamente e rende più emozionale la comunicazione con l’ID.3.

Non solo il controllo vocale di questa macchina obbedisce a ogni parola del guidatore, ma Volkswagen ID.

3 comunica anche visivamente con i suoi occupanti, grazie al nuovissimo ID. Light. Una striscia LED che attraversa l’abitacolo aiuta il guidatore cambiando colore in base alla funzione corrente.

Una volta sistemati sul sedile del conducente, la luce segnala al conducente che il sistema di guida del veicolo è attivo e che l’auto è stata sbloccata o bloccata. Il sistema accentua le informazioni fornite dall’assistenza alla guida e dai sistemi di navigazione e segnala i messaggi di frenata e le chiamate telefoniche in arrivo.

Il concetto di luce intelligente, ID. Light, all’interno di Volkswagen ID.3 supporta il conducente visivamente

In combinazione con il sistema di navigazione, questa tecnologia riduce lo stress della guida nel traffico. Battendo le palpebre, è possibile cambiare corsia e può anche avvisare il conducente se il suo ID.3 è nella corsia sbagliata. ID. Light supporta anche il controllo vocale: risponde alle voci degli occupanti del veicolo inviando un segnale luminoso. Indica se l’assistente al comando vocale risponde al conducente o al passeggero anteriore.

“Nonostante tutta la sua innovazione, ID. Light funziona in modo intuitivo utilizzando colori familiari “, afferma Valentina Wilhelm, User Experience Designer di Volkswagen. Una batteria completamente carica è indicata dal colore verde mentre un avviso come una manovra di frenata è indicato dal rosso.

Mentre all’esterno, i fari imitano i movimenti degli occhi, la luce conferisce un carattere aggiuntivo all’interno. Secondo Wilhelm: “Questo uso della luce rende il veicolo più gradevole “ed è un modo molto semplice e intuitivo di comunicare”.

Leggi anche: Volkswagen lavora su una nuova piattaforma modulare elettrica a idrogeno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.