Volkswagen ha terminato ufficialmente la produzione del maggiolino

Oltre 80 anni dopo il suo debutto l'ultimo Volkswagen Maggiolino della storia è stato prodotto nella fabbrica della casa tedesca in Messico

di , pubblicato il
Oltre 80 anni dopo il suo debutto l'ultimo Volkswagen Maggiolino della storia è stato prodotto nella fabbrica della casa tedesca in Messico

Mercoledì Volkswagen ha lanciato l’ultimo Maggiolino dalla catena di montaggio. La vettura dopo decenni di onorata carriera non è riuscita a destreggiarsi tra i gusti dei consumatori sempre più indirizzati verso crossover e SUV. Accompagnata da una banda di mariachi e circondata da orgogliosi operai, il lotto finale della vettura compatta e retrò è stata celebrata nello stabilimento della casa tedesca che si trova nello stato messicano di Puebla, più di 80 anni dopo la presentazione del primo modello in Germania.

Oltre 80 anni dopo il suo debutto l’ultimo Volkswagen Maggiolino della storia è stato prodotto nella fabbrica della casa tedesca in Messico

La fabbrica di Puebla, che già produce il crossover Tiguan, farà il crossover Tarek al posto del Maggiolino a partire dalla fine del 2020, ha detto Steffen Reiche, CEO di Volkswagen Mexico. I veicoli più grandi sono più popolari negli Stati Uniti, il principale mercato di esportazione per la fabbrica del Messico. Gli ultimi Maggiolini saranno venduti su Amazon.com in una mossa che simboleggia l’abbraccio al futuro da parte del gruppo tedesco, ha detto Reiche.

“Oggi è l’ultimo giorno, è stato molto emozionante”, ha detto. La fabbrica del Messico aveva accolto il Maggiolino dal 1997. Il modello debuttò nel 1938 come un veicolo economico commissionato da Adolf Hitler per promuovere la proprietà delle auto tra i tedeschi. Con il suo design stravagante e il suo prezzo economico, l’auto è diventata una storia di successo nei decenni successivi ed è stata uno dei modelli più venduti di tutti i tempi e l’auto importata più venduta negli Stati Uniti negli anni ’60, secondo le pubblicazioni automobilistiche dell’epoca.

Negli anni ’60, il Maggiolino era una piccola icona della generazione del baby boom postbellico. Il film del 1968 “The Love Bug”, caratterizzato da un folle veicolo antropomorfo, alimentò la febbre per il “Beetle”. Nonostante il suo posto nella cultura popolare, le vendite del Maggiolino sono state scarse negli ultimi anni. Il produttore automobilistico tedesco ha annunciato a settembre che il veicolo sarebbe stato eliminato gradualmente.

Leggi anche: Volkswagen creerà joint venture e contribuirà a finanziare la produzione di batterie

Volkswagen Maggiolino

Volkswagen Maggiolino

Leggi anche: Ford e Volkswagen: un accordo tra le due società creerebbe un leader nel settore AV

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: