Volkswagen: il dieselgate è costato fino ad ora 30 miliardi di dollari

Volkswagen vede aumentare di altri 2,5 miliardi di euro i costi del dieselgate negli USA, questi adesso ammontano a 30 miliardi di dollari

di , pubblicato il
Volkswagen

Aggiornato il costo del dieselgate per Volkswagen. Fino ad ora il gruppo automobilistico teutonico con sede a Wolfsburg ha dovuto sborsare circa 30 miliardi di dollari tra multe, risarcimenti e rimborsi. Infatti negli ultimi giorni è stato segnalato un supplemento dei costi pari a 2,5 miliardi di euro relativo a correzioni hardware per i veicoli colpiti dallo scandalo negli Stati Uniti. Secondo gli analisti questo aumento delle spese, che si è reso necessario per aggiornare i software delle auto coinvolte, finirà per dimezzare gli utili della società in questo trimestre. 

 

Volkswagen: i costi del dieslegate negli Stati Uniti arrivano a circa 30 miliardi di dollari

 

La spiegazione di questo aumento è da ravvisare nelle difficoltà di procedere all’aggiornamento delle vetture in maniera da renderle a norma. L’operazione sembra essere più difficile e costosa di quanto fosse stato preventivato inizialmente. Il problema riguarderebbe solo gli Stati Uniti, mentre in Europa da questo punto di vista non ci sarebbero intoppi per rendere le auto rispettose delle normative europee. Questa notizia arriva a pochi giorni dal primo arresto ufficiale di un dirigente di Volkswagen in Germania.

 

Nei giorni scorsi infatti l’ex capo della divisione motori  del gruppo tedesco, Wolfgang Hatz, è stato arrestato dalla polizia tedesca su ordine del procuratore di Monaco di Baviera. Sempre dalla Germania in questi giorni arriva anche la notizia che continuano le indagini sul fronte del possibile cartello tra VW, Daimler e Bmw, accusate di essersi accordate in modo non legale tra di loro per controllare il settore.

 

Leggi anche: Volkswagen Golf: ecco come potrebbe essere la sua futura generazione

 

Volkswagen

Volkswagen vede aumentare di altri 2,5 miliardi di euro i costi del dieselgate negli USA, questi adesso ammontano a 30 miliardi di dollari e dimezzano gli utili in questo trimestre

 

Leggi anche: Lamborghini e Ducati: Volkswagen continua ad investire sui marchi italiani

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.