Volkswagen: a causa del dieselgate 1200 morti premature in Europa?

Secondo il Mit, le emissioni delle auto Volkswagen coinvolte nel Dieselgate potrebbero causare la morte prematura di almeno 1200 persone

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen

Secondo il Mit le emissioni di milioni di veicoli truccati nello scandalo del Dieselgate che ha coinvolto Volkswagen potrebbero essere assai nocive, tanto da poter causare la morte prematura di almeno 1200 persone.  Il famoso e prestigiosissimo Massachusetts Institute of Technology, è arrivato a questa conclusione incrociando molteplici dati, che alla fine anno portato a questa nefasta previsione di morte.

 

Ricordiamo che è stato scoperto che in circa 11 milioni di veicoli targati Volkswagen erano presenti dispositivi di disattivazione che permettevano ai veicoli di risultare in regole nei test di laboratorio quando in realtà le emissioni nocive che essi producevano erano ben 4 volte superiori ai limiti. 

 

Il Mit ha voluto dunque analizzare l’impatto di quegli agenti tossici in base al luogo e alla quantità di auto vendute. E’ stato pure preso in considerazione in media quanti chilometri possono aver percorso questi veicoli. Il Mit in pratica è riuscito incrociando tutti questi dati a tracciare una mappa delle presunti morti premature causate dal dieselgate. 

 

Il paese che maggiormente soffrirebbe le conseguenze nefaste dei trucchi della celebre casa automobilistica di Wolfsburg sarebbe proprio la Germania, paese in cui il Mit presume che le morti probabili causate da questa situazione potrebbero essere circa 500. Le restanti 700 presunte vittime verrebbero suddivise tra numerosi altri paesi europei tra cui anche l’Italia.

 

Nel nostro paese secondo la ricerca, i morti a causa delle emissioni nocive delle vetture di Volkswagen sarebbero  55. Un tale calcolo del Mit era stato effettuato anche negli Stati Uniti dove era risultato che i morti sarebbero stati 60. Steven Barrett, coautore della ricerca, sostiene che se tutti i veicoli di Volkswagen fossero richiamati entro la fine del 2017 si potrebbero evitare ulteriori 2600 morti premature in futuro.

 

Leggi anche: Audi e Porsche: il gruppo Volkswagen riceve un grosso aiuto dai suoi brand di lusso

 

Volkswagen

Volkswagen

 

Leggi anche: Volkswagen Arteon e Ford Fiesta ST: grandi novità a Ginevra 2017

 

Ricordiamo che nel frattempo Volkswagen sta affrontando numerose cause che già sono costate al gruppo tedesco svariati miliardi di euro soprattutto negli Stati Uniti.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen