Valentino Rossi spiega il flop nel MotoGp d’Austria

Valentino Rossi deluso per il settimo posto nel MotoGp in Austria da la colpa alla ruota posteriore che ha ceduto dopo 13 giri.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Valentino Rossi

Nel Gran premio d’Austria, il pilota Yamaha Valentino Rossi è giunto solo settimo dopo una gara a dir poco anonima. Nel MotoGP vinto dal pilota Ducati Andrea Dovizioso, il ‘Dottore’ non è mai riuscito ad essere autentico protagonista della corsa. Subito dopo il motogp, che si è corso sul tracciato del Red Bull Ring, il campione di Tavullia ha parlato con la stampa affermando di non essere contento del risultato ottenuto. Questo nonostante lui e il suo team avessero lavorato bene nel corso di tutto il week end.

Valentino Rossi solo settimo da la colpa alla ruota posteriore

La prova incolore di Valentino Rossi nel MotoGp, che si è corso sul Red Bull Ring, sarebbe stata causata, a detta dello stesso pilota italiano, da un grande calo della ruota posteriore che non avrebbe consentito al campione di poter essere competitivo con i piloti più veloci. Il problema ha iniziato a diventare sempre più evidente a partire dal tredicesimo giro quando infatti in pochi secondi il pilota di Yamaha è passato dal quarto al settimo posto venendo scavalcato dal compagno di squadra Vinales, da Pedrosa e da Zarco. 

La seconda parte della gara è stata veramente molto dura per Valentino Rossi a causa del solito problema della sua moto e cioè quello di sfruttare troppo la ruota posteriore. A fine gara, con un po’ di amarezza, il campione italiano ha anche detto che parlare ancora di lotta per il titolo finale dopo una Gran Premio appena corso non sarebbe molto intelligente.  I tifosi ovviamente ci credono ancora e sognano un pronto riscatto già a partire dal MotoGp che si correrà in Gran Bretagna. 

Leggi anche: MotoGp: Valentino Rossi non molla, vittoria finale ancora a portata di mano

 

MotoGp

MotoGp: Valentino Rossi in Austria è arrivato solo settimo a causa di un problem alla ruota posteriore che lo ha penalizzato

 

Leggi anche: Volkswagen: i sindacati tedeschi si oppongono alla vendita di Ducati

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: MotoGP, Valentino Rossi