Valentino Rossi dopo la vittoria di Assen non si pone limiti

Valentino Rossi si dichiara entusiasta della vittoria di Assen e a questo punto non si pone limiti per il proseguimento della stagione

di Andrea Senatore, pubblicato il
Valentino Rossi MotoGp

Valentino Rossi ha ritrovato l’entusiasmo dopo la vittoria di Assen. Parlando con la stampa, il campione di Tavullia dice di non porsi limiti a quello che potrà avvenire nel corso dei prossimi Gran Premi. Insomma, Valentino Rossi non esclude di poter dire la sua anche per la vittoria finale nel campionato del mondo di MotoGp 2017. Del resto la vetta, rappresentata quest’oggi da Andrea Dovizioso, non è poi così lontana. Il pilota di Yamaha definisce la vittoria di Assen come un qualcosa di incredibile.

 

Valentino Rossi non si pone limiti per il futuro

 

Valentino Rossi dice che tornare alla vittoria dopo così tanto tempo è stato molto importante per lui oltre che assai emozionante. Per quanto riguarda il MotoGP di Germania che si correrà a Sachsenring forse per scaramanzia il pilota italiano non si vuole sbilanciare. Del resto, la stagione in corso ha dimostrato che ogni Gran Premio è una storia a se’ e tutto quello che sembra ormai sicuro può cambiare completamente.

 

Il ‘Dottore’ ha concluso l’intervista dicendo che il circuito del prossimo Gran Premio che si correrà in Germania è assai diverso da quello di Assen. Lui cercherà di fare il possibile per ripetere l’ottima prestazione mostrata in Olanda. Questo però molto dipenderà dall’adattamento della sua moto alle condizioni del circuito. 

Leggi anche: Formula 1 e MotoGp: grande equilibrio negli ascolti Tv grazie anche a Valentino Rossi

 

MotoGp Valentino Rossi

MotoGp Valentino Rossi si dice entusiasta della vittoria di Assen e a questo punto non si pone limiti per il proseguimento della stagione

 

Leggi anche: Formula 1: Lewis Hamilton vede Vettel e Ferrari sotto pressione

 

Insomma, Valentino Rossi, già domenica prossima, farà di tutto per poter dare ai propri tifosi una nuova soddisfazione, l’ennesima di una lunghissima carriera che ormai può essere considerata da tutti come un qualcosa di unico e leggendario nel panorama attuale.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: MotoGP