Uber ha un nuovo partner in Russia si allea con Yandex

Uber: la famosa App comunica di essersi alleata in Russia con i rivali di Yandex Taxi dando luogo ad un colosso che verrà svelato entro fine anno

di Andrea Senatore, pubblicato il
Uber

Uber ha preso una decisione molto importante in Russia. La celebre azienda americana dopo aver compreso di non poter dominare il mercato in Russia da sola ha deciso di allearsi con i rivali di Yandex Taxi.

Questa altri non è che la piattaforma creata da Yandex che sarebbe la Google di Russia per la prenotazione di Taxi o auto con conducente, al pari di quanto avviene con Uber. La nuova società avrà come CEO l’attuale amministratore delegato di Yandex Taxi,  Tigran Khudaverdyan.

Uber si allea con la rivale russa Yandex Taxi

 

La società russa manterrà la maggioranza delle quote, mentre Uber avrà il 36,6 per cento delle quote. Non è ancora chiaro come si chiamerà la nuova piattaforma che nascerà da questo accordo che ha del clamoroso. Dunque in Russia La società americana ha deciso per una strategia diversa rispetto alla Cina dove non riuscendo ad attecchire sul mercato ha preferito abbandonare lasciando spazio alla rivale cinese di Didi. 

 

Del resto in Russia la supremazia di Yandex Taxi appare fin troppo evidente. La piattaforma russa infatti opera in 126 città, mentre Uber solo in 21. Yandex controlla anche la principale piattaforma locale di mappe, Maps e questo ovviamente la favorisce molto.

 

La nuova società nascerà entro fine anno e sarà un bel colosso che opererà nei seguenti paesi: Russia, Kazakhstan, Azerbaijan, Armenia, Bielorussia e Georgia. L’obiettivo di questa operazione per Uber è quello di evitare sprechi di denaro per conquistare posizioni in paesi non occidentali dove per la App americana non è facile emergere.

 

Leggi anche: Volvo: in Australia problemi con i canguri per le auto a guida autonoma

 

Uber

Uber: la famosa App comunica di essersi alleata in Russia con i rivali di Yandex Taxi dando luogo ad un colosso

 

Leggi anche: Volvo conferma che nel 2021 arriverà la prima auto a guida autonoma

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Uber