Toyota da il via in Thailandia ad un nuovo programma di Sharing con auto EV

Toyota in collaborazione con l'Università di Chulalongkorn vara in Thailandia un nuovo sistema di Ev-Sharing per i paesi emergenti

di Andrea Senatore, pubblicato il
Toyota

Toyota ha annunciato che la sua filiale di produzione e distribuzione in Thailandia collaborerà con l’Università Chulalongkorn per sviluppare un sistema di condivisione di veicoli che utilizza veicoli elettrici ultracompatti (EV) all’interno del campus universitario di Bangkok.

 

L’esperimento inizierà nel corso del prossimo mese di dicembre. Ha: mo” è un programma di condivisione di auto che si adatta alle corse a breve distanza e consente un uso unidirezionale, afferma la casa nipponica in una nota.

 

Il nuovo progetto di Toyota nasce in collaborazione con l’Università di Chulalongkorn

 

Questo sistema di mobilità ha avuto il suo esordio a Toyota City nel 2012, ed è stato poi implementato in altre città tra cui Tokyo, Okinawa, Okayama e Grenoble in Francia, al fine di garantire agli utenti un viaggio confortevole e una mobilità rispettosa dell’ambiente fornendo un mezzo di trasporto unico tra i mezzi pubblici esistenti.

 

La decisione di attuare questo progetto è avvenuta con l’obiettivo di risolvere i problemi causati dal traffico come la congestione delle strade e l’inquinamento. Come progetto congiunto per commemorare il cinquantesimo anniversario di Toyota Motor Thailand e il 100 ° anniversario dell’Università Chulalongkorn, il progetto di condivisione EV è stato condotto anche come studio per altri paesi emergenti.

 

Dieci auto EV ultra compatte prodotte dalla casa giapponese inizieranno il programma a dicembre, con altri 20 EV ultracompatti da introdurre a metà dell’anno prossimo per un totale di 30 unità, che serviranno 12 stazioni che collegano Il campus universitario alle fermate degli autobus vicine e una stazione ferroviaria nella zona.

 

Questo programma di condivisione EV è parte degli sforzi di Toyota verso lo sviluppo della propria piattaforma Mobility Services, sfruttando la crescita delle tecnologie del cosiddetto ‘Internet delle cose’. 

 

Leggi anche: Toyota incrementa le vendite in USA a luglio, Nissan e Honda calano meno del previsto

 

Toyota

Toyota in collaborazione con l’Università di Chulalongkorn vara in Thailandia nuovi sistema di Ev-Sharing

 

Leggi anche: Toyota: alle Olimpiadi di Tokyo nel 2020 protagonista con un’auto elettrica?

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Toyota