Toyota stringe una partnership con la startup per la guida autonoma Pony.ai

Toyota e Pony.Ai hanno stretto una partnership per il lancio di taxi autonomi nei prossimi anni

di , pubblicato il
Toyota e Pony.Ai hanno stretto una partnership per il lancio di taxi autonomi nei prossimi anni

Pony.Ai celebre startup per la guida autonoma nelle scorse ore ha annunciato di aver stretto una nuova partnership con il colosso mondiale automobilistico Toyota per l’impiego di taxi autonomi. La società non ha fornito molti più dettagli, anche se ha detto che il suo progetto “PonyPilot” ha iniziato i test nel 2018 nella città della Cina meridionale di Guangzhou, capitale della ricca provincia del Guangdong. Ciò renderebbe Pony.ai il primo a offrire servizi di taxi a guida autonoma per il grande pubblico in Cina. La startup high-tech ha dichiarato a giugno di essere qualificata anche per la gestione di robo-taxi in California.

Toyota e Pony.Ai hanno stretto una partnership per il lancio di taxi autonomi nei prossimi anni

Pony.ai è dietro il colosso di Internet Baidu, che è considerato il leader della guida autonoma cinese e delle corse di taxi senza pilota. La compagnia prevede di schierare la sua prima flotta di taxi a guida autonoma nella Cina centrale di Changsha quest’anno. All’inizio di quest’anno, il fallimento di una delle prime società di guida autonome cinesi Roadstar.ai e della stella americana Drive.ai ha offuscato le prospettive delle startup nel settore. Fondata nel 2016, Pony.ai ha ricevuto finanziamenti da investitori di alto profilo tra cui Sequoia Capital China e IDG Capital. È stato valutato circa $ 1,7 miliardi in aprile.

Leggi anche: Toyota progetta una scorta autonoma di pod-car per la torcia olimpica

Toyota e Pony.Ai hanno stretto una partnership per il lancio di taxi autonomi nei prossimi anni

Leggi anche: Toyota annuncia i suoi risultati di vendita, produzione ed esportazione per maggio 2019

Argomenti: