Toyota richiama 3,4 milioni di veicoli

Toyota sta richiamando quasi 3,4 milioni di veicoli per un difetto che ha colpito gli airbag e le cinture di sicurezza

di , pubblicato il
Toyota

Toyota sta richiamando quasi 3,4 milioni di veicoli per un difetto che ha colpito gli airbag e le cinture di sicurezza. Il richiamo riguarda alcune versioni della Corolla 2011-2019, Matrix 2011-2013, Avalon 2012-2018 e Avalon Hybrid 2013-2018. La casa giapponese ha dichiarato martedì che il problema ha a che fare con un’unità di controllo elettronica progettata per ricevere segnali dai sensori di crash, al fine di distribuire airbag e stringere le cinture di sicurezza. Ma Toyota ha detto che potrebbe non esserci una protezione sufficiente a causa di alcuni problemi elettrici che possono verificarsi in determinati incidenti”.

Toyota sta richiamando quasi 3,4 milioni di veicoli per un difetto che ha colpito gli airbag e le cinture di sicurezza

L’amministrazione della sicurezza stradale del National Highway ha esaminato il problema con diverse case automobilistiche, tra cui la Toyota, dall’aprile dello scorso anno. La casa automobilistica giapponese ha confermato che richiamerà le sue auto per risolvere il problema. La maggior parte dei rivenditori installerà un filtro antirumore senza alcun costo. Chiunque abbia un veicolo interessato dovrebbe essere avvisato per posta entro la metà di marzo. Toyota ha detto che i proprietari possono vedere se il loro veicolo è influenzato dal richiamo sul loro sito web o inserendo il numero di identificazione del veicolo e il numero di targa. La maggior parte delle auto richiamate si trova in USA dove circa 2,9 milioni di auto hanno questo problema.

Leggi anche: La nuova Toyota Land Cruiser debutterà nel 2020 in versione ibrida

Toyota

Toyota sta richiamando quasi 3,4 milioni di veicoli per un difetto che ha colpito gli airbag e le cinture di sicurezza

Leggi anche: Toyota, GM, Nvidia e Bosch formano un nuovo consorzio per la guida autonoma

Argomenti: