Toyota e PSA espandono la cooperazione

PSA e Toyota espanderanno la propria collaborazione per la produzione di veicoli commerciali nei prossimi anni

di Andrea Senatore, pubblicato il
Toyota

Toyota e PSA dopo aver annunciato che nel 2021 finirà la produzione congiunta di city car, hanno però manifestato l’intenzione di espandere la propria collaborazione in futuro per quello che riguarda la produzione di veicoli commerciali. Dalla fine del 2019 PSA fornirà alla società nipponica la piattaforma C-Van di Berlingo, aggiungendo un veicolo commerciale leggero compatto alla line-up europea del brand giapponese. Le due aziende hanno iniziato la loro collaborazione per la costruzione di veicoli commerciali leggeri nel 2012, con Toyota Proace, Citroen Dispatch e Peugeot Expert come risultato. La joint venture ha prodotto 135.000 veicoli per i 3 marchi nello stabilimento del gruppo PSA a Hordain, in Francia.

PSA e Toyota espanderanno la propria collaborazione per la produzione di veicoli commerciali nei prossimi anni

Più tardi, l’anno prossimo, la partnership tra Toyota e PSA si espanderà, consentendo ai giapponesi di offrire un furgone compatto basato sulla piattaforma Citroen Berlingo e Partner. L’obiettivo è che le parti beneficino di un’analoga ottimizzazione dei costi di produzione e di sviluppo rispetto a quella raggiunta con l’attuale operazione di furgoni di medie dimensioni. L’Executive Vice President di Toyota Motor Corporation, Didier Leroy, ha firmato l’accordo affermando: “Il nostro accordo consente a ciascuna azienda di utilizzare il proprio punto di forza, condividendo allo stesso tempo la tecnologia e i costi di sviluppo. Il nostro impegno nello stabilimento di Kolin dimostra la filosofia di Toyota di produrre automobili dove le vendiamo e la nostra presenza manifatturiera a lungo termine in Europa”.

Leggi anche: Toyota Prius e Auris: richiamo per oltre 2,4 milioni di unità nel mondo, ecco il motivo

PSA

PSA e Toyota espanderanno la propria collaborazione per la produzione di veicoli commerciali nei prossimi anni

Leggi anche: PSA registra guadagni record, Opel torna al profitto nel primo semestre 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Toyota