Toyota: entro il 2040 la sua gamma non ospiterà più motori a combustione

Kiyotaka Ise, responsabile della tecnologia di Toyota, fa sapere che entro il 2040 la sua azienda non produrrà più motori tradizionali

di Andrea Senatore, pubblicato il
Toyota

Toyota sta cercando di ripulire la propria linea di veicoli affermando che la produzione di tutti i tradizionali motori a combustione interna cesserà entro il 2040. Lo sforzo è parte dell’obiettivo del costruttore giapponese di ridurre le proprie emissioni di carbonio del 90 per cento entro il 2050.

 

Secondo Kiyotaka Ise, responsabile della tecnologia e della sicurezza della celebre casa automobilistica giapponese,  dunque il costruttore asiatico ha deciso di togliere i motori a gas dalla propria linea entro il 2040. Ise ha condiviso le notizie durante una conferenza stampa che si è svolta al Tokyo Motor Show 2017, che in questi giorni si sta svolgendo nella capitale nipponica.

 

Toyota nel 2040 potrebbe interrompere definitivamente la produzione di motori tradizionali

Il dirigente della casa giapponese ha affermato che i motori tradizionali non si sposerebbero con l’obiettivo di Toyota di ridurre le emissioni di anidride carbonica dei loro veicoli del 90 per cento rispetto ai dati del 2010 entro il 2050 e dunque verranno eliminati. Questo ovviamente non significa che l’azienda del paese del Sol Levante produrrà solo veicoli elettrici (EV) dopo il 2040.

 

Gli sforzi della società giapponese per l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale includono  infatti la creazione di autoveicoli ibridi e ad idrogeno e quelli alimentati esclusivamente attraverso l’elettricità. A tal fine, Toyota ha lanciato una divisione EV all’inizio di quest’anno. I tecnici impegnati in questo team attualmente stanno testando un camion a a idrogeno che rappresenterà una nuova aggiunta alla gamma di veicoli a idrogeno del famoso brand automobilistico.

 

Leggi anche: Toyota sospende la produzione in tutti gli stabilimenti del Giappone come precauzione

 

Toyota

Toyota: la casa automobilistica giapponese attraverso Kiyotaka Ise, responsabile della tecnologia, fa sapere che entro il 2040 non saranno prodotti più motori tradizionali

 

Leggi anche: Toyota sospende la produzione in tutti gli stabilimenti del Giappone come precauzione

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Toyota