Tesla taglia i prezzi dei modelli top di gamma

Tesla: dagli Stati Uniti arriva una riduzione dei prezzi per i modelli top di gamma, questo grazie ad una riduzione dei costi di produzione delle batterie

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla

I modelli più potenti e top di gamma di Tesla stanno ottenendo negli Stati Uniti una piccola diminuzione del prezzo. I modelli Model S e Model X 100D hanno visto tagliare i loro prezzi di 3.500 dollari, mentre le varianti ad alte prestazioni, P100D, hanno ricevuto una riduzione di prezzo di 5.000 dollari sia per il modello S che per X.

 

Il produttore di  auto elettriche sostiene che i costi di produzione per i pacchetti di batterie da 100 kilowatt sono diminuiti e questo garantirà risparmi anche ai clienti. Il nuovo prezzo è simile ai prezzi visti prima dell’ultimo aumento sugli stessi modelli avvenuto ad aprile di quest’anno, ma i modelli attuali offrono più caratteristiche di prima.

 

Tesla: arriva una riduzione dei prezzi per i modelli top di gamma

 

Ricordiamo anche che all’inizio di quest’anno, Tesla ha voluto abbassare i prezzi dei modelli base. In aprile, con l’eliminazione della produzione del modello S60, il modello S75 è diventato il nuovo modello entry level e ha avuto un prezzo di partenza ridotto di 7.500 dollari. All’inizio di questo mese, la casa americana ha abbassato il prezzo del crossover Model X  base, il 75D, di 3.000 dollari, grazie ad un aumento dei margini di guadagno.

 

Insomma la casa automobilistica elettrica sembra decisa a continuare nella sua politica di riduzione dei prezzi forse per ridurre il gap che in questo momento c’è tra i prezzi della nuova Tesla Model 3 e quelli degli altri due veicoli presenti nella gamma dell’azienda fondata dal numero uno, l’amministratore delegato Elon Musk. 

 

Leggi anche: Elon Musk risponde su Twitter alle speculazioni sul nuovo servizio di streaming musicale di Tesla

 

Tesla

Tesla: dagli Stati Uniti arriva una riduzione dei prezzi per i modelli top di gamma, questo grazie ad una riduzione dei costi di produzione delle batterie

 

Leggi anche: Tesla Model 3: gli interni minimalisti fanno storcere il naso a più di qualcuno

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla