Tesla Semi Truck: secondo gli analisti avrà un’autonomia da oltre 700 km

Secondo gli analisti di Bernstein il nuovo Tesla Semi Truck che verrà presentato domani potrebbe avere un'autonomia fino a 724 km

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Semi Truck

Domani per Tesla sarà una giornata importante. Infatti alle ore 20 della California presso il Centro Design di Hawthorne verrà presentato il nuovo Tesla Semi Truck. Di questo veicolo si sta parlando molto fin da quando il numero uno della casa automobilistica americana Elon Musk ha annunciato il suo arrivo. Di questo modello si sa ben poco a parte che secondo il CEO della società di auto elettriche sarà un veicolo che sbalordirà tutti. Fino ad ora sono state pubblicate solo due immagini teaser che hanno lasciato solo intuire quello che sarà il suo design.

 

Tesla Semi truck: autonomia da 300 a 450 miglia secondo gli analisti di Bernstein

 

Oggi segnaliamo che nelle scorse ore, a proposito di Tesla Semi Truck, alcuni analisti di Bernstein società di ricerca e intermediazione di Wall Street hanno annunciato che l’autonomia di questo veicolo sarà maggiore rispetto a quanto ipotizzato in un primo momento dagli addetti ai lavori. Si parla infatti di un’autonomia che va dalle 300 alle 450 miglia. Tradotto in Km significa che il nuovo camion elettrico di Tesla con una singola ricarica dovrebbe garantire da un minimo di 480 km ad oltre 700.

 

Altra informazione che trapela dagli analisti Toni Sacconaghi Jr. e David Vernon è che il nuovo Tesla Semi Truck dovrebbe arrivare sul mercato intorno alla metà del 2019. Gli analisti fanno notare che anche con un’autonomia delle batterie pari a 450 miglia (724 chilometri) per singola carica,il camion elettrico della società di Elon Musk avrebbe in ogni caso un’autonomia inferiore di almeno 500-600 chilometri rispetto a quanto percorrono ogni giorno gli autocarri a lunga distanza. Secondo Sacconaghi Jr. questo farebbe si che il veicolo di Tesla finirebbe per avere una dimensione di mercato ridotta.

 

Sempre secondo gli analisti di Bernstein  i camionisti potrebbero non essere così ansiosi di utilizzare un camion elettrico, soprattutto se ciò significasse ritardare le consegne a causa di un’autonomia delle batterie non sufficiente. Gli analisti Sacconaghi e Vernon si aspettano che Tesla possa arrivare a detenere una quota di mercato del 3 per cento entro i prossimi cinque anni,che darebbe un contributo di circa il 7 per cento alle previsioni del fatturato di Tesla del 2025.

 

Gli analisti sperano in un’altra grande novità per rilanciare le quotazioni di Tesla

 

Insomma secondo Bernstein a differenza di quanto va dicendo Elon Musk, questo veicolo non rappresenterebbe una novità in grado di cambiare le cose per Tesla. Per questo infatti secondo gli analisti ci vorrebbe ben altro e cioè almeno un’altra grande novità oltre al già confermato Model Y che arriverà nei prossimi anni. Domani dunque conosceremo tutti i dettagli di Tesla Semi Truck e soprattutto sapremo se davvero l’autonomia si aggira intorno alle 300/450 miglia e non alle 200/300 miglia come si era detto inizialmente.

 

Leggi anche: Tesla Model S: secondo uno studio del MIT l’auto elettrica inquina anche più di certe vetture a benzina

 

Tesla Semi Truck

Tesla Semi Truck: tutto è pronto per il grande debutto del camion elettrico di Elon Musk che avverrà domani alle ore 20 della California nel centro Design di Tesla a Hawthorne

 

Leggi anche: Tesla rilascia un nuovo aggiornamento software con la funzione “Chill” per ammorbidire l’accelerazione

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

Leave a Reply