Tesla Roadster presentata a sorpresa da Elon Musk insieme al camion elettrico

A sorpresa ieri 16 novembre insieme al camion elettrico Tesla Semi ha debuttato anche la nuova sportiva Tesla Roadster, una novità che ha stupito tutti

di Andrea Senatore, pubblicato il
nuova Tesla Roadster

Il 16 novembre doveva essere il giorno della presentazione del camion elettrico Tesla Semi, ma a sorpresa Elon Musk ha voluto far debuttare anche una nuova vettura che andrà ad arricchire la gamma della sua casa automobilistica. Si tratta della nuova Tesla Roadster, un’auto dalle caratteristiche davvero formidabili. Questa novità è stata molto apprezzata dal pubblico presente all’evento. Nessuno infatti si aspettava il suo debutto, non essendo trapelato nulla nelle scorse settimane. La presentazione a sorpresa è arrivata alla fine della kermesse, quando ormai molti pensavano che tutto si fosse concluso.

 

Tesla Roadster: il debutto a sorpresa della nuova vettura sportiva della casa automobilistica americana ha scaldato i cuori dei presenti all’evento in cui è stato svelato il camion Tesla Semi

 

Ancora una volta dunque, con il debutto di Tesla Roadster, Elon Musk si è confermato davvero un asso nel sorprendere tutti. Per quanto riguarda le caratteristiche di questo modello, diciamo subito che la nuova vettura dispone di tre motori elettrici per un totale di 200 kWh di batterie. Questo è un dato davvero impressionante se si pensa che rappresenta il doppio di potenza rispetto alla Tesla Model S più costosa  presente sul mercato. Altra caratteristica davvero eccezionale di questo veicolo di Tesla è che esso promette più di 1.000 km di autonomia con una singola carica.

 

La nuova Tesla Roadster, secondo quanto comunicato sul palco dallo stesso Elon Musk, promette prestazioni davvero impressionanti. Basti pensare che la nuova sportiva di Tesla promette di accelerare da 0 a 100 in appena 1,9 secondi. Insomma con questo modello Elon Musk ha inteso dare una vera e propria sberla alle vetture sportive a benzina. la vettura nella sua forma ordinaria costerà circa 200 mila dollari e potrà già adesso essere prenotata pagando un anticipo di 45 mila dollari. Inoltre esiste anche una versione in edizione limitata di mille unità che costa 250 mila dollari e si chiama “Roadster Founder Series”.

 

Tesla Semi è finalmente realtà

 

Così come per Tesla Semi, anche nel caso di Tesla Roadster occorrerà aspettare almeno fino al 2020 per vedere l’arrivo sul mercato di questo modello. Si tratta di date da prendere con le pinze visto a quanto ci ha abituato Tesla in questi anni e come sta confermando con le difficoltà produttive di Tesla Model 3. Insomma nulla di strano che ancora una volta i tempi di arrivo di questi due nuovi modelli per adesso previsti dopo il 2019 possano ulteriormente dilatarsi.

 

Ricordiamo che sempre ieri, così come vi abbiamo raccontato in un nostro precedente articolo, ha debuttato anche il camion elettrico Tesla Semi. Il veicolo vanta un’autonomia da circa 800 km a pieno carico. La capacità di carico è pari ad un massimo 36 tonnellate. Il modello arriverà dopo il 2019, costerà oltre 200 mila dollari e può essere ordinato già adesso pagandp un anticipo di 5 mila dollari. 

 

Leggi anche: Tesla Semi Truck: tra poche ore il debutto del camion elettrico live streaming

 

Tesla Roadster

Tesla Roadster: il debutto a sorpresa della nuova vettura sportiva della casa automobilistica americana ha scaldato i cuori dei presenti all’evento in cui è stato svelato il camion Tesla Semi

 

Leggi anche: Tesla: Elon Musk vola in Turchia, imminente un accordo con il Presidente Erdogan?

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

Leave a Reply