Tesla prevede di raddoppiare la rete di Supercharger

Elon Musk vuole raddoppiare la sua rete di ricarica Tesla Supercharger entro la fine del prossimo anno

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla superchager

Il numero uno di Tesla, l’amministratore delegato Elon Musk, ha annunciato un’altra espansione della rete di Supercharger per coprire “dal 95 al ​​100 per cento della popolazione in tutti i mercati attivi”. La casa automobilistica americana prevede inoltre di rilasciare dal prossimo anno Supercharger V3, una nuova versione della stazione di ricarica che dovrebbe garantire una maggiore velocità di ricarica. L’azienda americana aveva l’obiettivo di approntare almeno 10 mila caricatori in tutto il mondo entro la fine dell’anno scorso, ma è arrivato a poche migliaia di unità. Entro la fine del 2018, la compagnia voleva 18 mila stalli di ricarica in tutto il mondo.

Tesla supercharger: Elon Musk vuole raddoppiare la sua rete di ricarica entro la fine del prossimo anno

Ma per ora Tesla gestisce circa 11.400 Supercharger e 1.390 stazioni in tutto il mondo a meno di 2 mesi della fine dell’anno ed è chiaro che non raggiungerà nemmeno questo obiettivo. Ma il CEO Elon Musk sta ancora fissando un obiettivo ambizioso per il prossimo anno con piani per “raddoppiare” la rete. Significherebbe circa 23 mila Supercharger entro la fine del 2019. Inoltre, Musk ha aggiornato la tempistica per la stazione di ricarica rapida di prossima generazione: Supercharger V3. L’amministratore delegato dice che verrà lanciata “all’inizio del prossimo anno”. Musk ha anche promesso un tasso di ricarica “molto più veloce” con queste nuove stazioni.

Leggi anche: Tesla Semi si assicura un altro ordine importante prima del suo arrivo sul mercato

Tesla supercharger: Elon Musk vuole raddoppiare la sua rete di ricarica entro la fine del prossimo anno

Leggi anche: Tesla: Robyn Denholm prende il posto di Elon Musk come Presidente

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla