Tesla con ‘pilota automatico’ investe a Phoenix motocicletta della polizia

Una motocicletta della polizia di Phoenix è stata colpita da una Tesla Model X con il pilota automatico inserito la scorsa settimana

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla

Una motocicletta della polizia di Phoenix è stata investita da una Tesla Model X con il pilota automatico inserito la scorsa settimana, così come ha riferito la polizia stessa. Il sinistro sarebbe avvenuto pochi giorni prima di un incidente di cui vi abbiamo parlato ieri, che ha coinvolto un veicolo Uber automatizzato a Tempe.

 

La polizia di Phoenix Lunedì ha confermato che l’incidente si è verificato quando una vettura di Tesla e la motocicletta di un ufficiale in servizio si sono scontrate nel pomeriggio del 21 marzo. 

 

A quanto pare però l’impatto è stato molto lieve tanto che un agente della polizia ha specificato che se non fosse stato coinvolto un suo collega nel sinistro non sarebbe stata nemmeno aperta un’indagine. L’ufficiale, che era davanti al conducente Tesla, si era fermato per un semaforo, ha detto la polizia.

 

Dopo l’arresto  la Tesla ha iniziato a muoversi in avanti, costringenndo l’ufficiale a saltare dalla sua moto e allontanarsi. La vettura ha colpito la moto  che è caduta, ma nessun danno è stato segnalato a nessuno dei veicoli. L’ufficiale in seguito ha stimato che la vettura si muoveva a circa tre miglia all’ora.

 

Il driver Tesla ha detto alla polizia che aveva l’auto in modalità pilota automatico, al momento dell’incidente. A quanto pare anche il portavoce della polizia di Phoenix Sgt. Alan Pfohl ha detto che gli investigatori sono stati in grado di corroborare questa affermazione.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Automobiles richiama 1.159 Jeep Grand Cherokee in Russia

 

tesla

Tesla

 

Leggi anche: Formula 1: Ferrari risorge e finalmente può lottare con Mercedes

 

Al momento la polizia ha rifiutato di rilasciare i nomi del funzionario o del driver di Tesla coinvolti nel lieve incidente. I funzionari della società americana hanno rifiutato di commentare il fatto alla stampa.

 

Ricordiamo infine che la modalità pilota automatico di Tesla non è destinata ad essere completamente automatizzata e il conducente è tenuto a rimanere all’erta, secondo il sito web della società. Il sito della casa automobilistica di Elon Musk afferma anche espressamente che i conducenti devono rimanere al comando dei loro veicoli dopo l’uscita dalle autostrade.

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

I commenti sono chiusi.