Tesla: NextMove annulla un ordine di Model 3 per i numerosi difetti riscontrati

Secondo Nextmove, solo quattro nuovi veicoli Tesla Model 3 tra i primi 15 veicoli consegnati nella primavera del 2019 erano privi di difetti.

di , pubblicato il
Secondo Nextmove, solo quattro nuovi veicoli Tesla Model 3 tra i primi 15 veicoli consegnati nella primavera del 2019 erano privi di difetti.

Nextmove sta aggiungendo molte meno Tesla Model 3 alla sua flotta rispetto al previsto. La società aveva ordinato 100 unità della nuova berlina elettrica alla fine dello scorso anno, ma dopo problemi con la consegna dei primi modelli, la casa automobilistica ha annullato un ulteriore ordine. Ciò riguarda 85 veicoli per un valore di circa cinque milioni di euro.

Secondo Nextmove, solo quattro nuovi veicoli Tesla Model 3 tra i primi 15 veicoli consegnati nella primavera del 2019 erano privi di difetti.

Tra i difetti elencati principalmente difetti nella verniciatura, graffi nella vernice o negli interni, ma anche umidità in uno dei fari. Tuttavia, i difetti rilevanti per la sicurezza sono molto più gravi, come uno pneumatico gravemente danneggiato.

In un comunicato stampa, Nextmove ha anche menzionato controller di carica difettosi, cablaggi errati o pulsanti di chiamata di emergenza mancanti. “Tali difetti di qualità avrebbero messo in pericolo la sicurezza dei clienti e l’economia di Nextmove”, si legge nel rapporto.

Nextmove ha fissato un ultimatum di 24 ore e ha prontamente annullato l’ordine per altri 85 veicoli allo scadere di questo lasso di tempo.  “Non sappiamo se siamo un caso isolato o se in genere trattano con i partner commerciali in questo modo. Ci dispiace molto per questo”, afferma il CEO Moeller. “Ma alla fine, abbiamo solo insistito sul rispetto degli standard di qualità e dei processi consueti nel mercato al fine di proteggere i nostri clienti e il nostro modello di business.

Tesla in proposito ha dichiarato: “Riteniamo che la decisione del cliente di non accettare completamente gli ordini rimanenti di Model 3 non fosse basata esclusivamente su problemi di qualità, ma sia stata fortemente influenzata dalla sua delusione per una controversia indipendente all’inizio di quest’anno.”

Nextmove non vuole fare a meno dei veicoli Tesla, almeno non del tutto. “Sebbene riteniamo che la Model 3 sia la migliore auto elettrica al mondo oggi, ora siamo molto desiderosi che altri produttori escano con veicoli competitivi il prossimo anno”, afferma Moeller.

“Ma, naturalmente, continueremo i test per vedere se Tesla può risolvere i suoi problemi.

” Nextmove afferma di avere 38 Model S e 12 Model X nella sua flotta. Le prime dieci Model S sono state acquistate nel 2015. Anche prima del lancio ufficiale europeo del Model 3 nella primavera del 2019, Nextmove aveva già importato diversi Model 3 dagli Stati Uniti nel 2018.

Leggi anche: Tesla Model 3 prende fuoco dopo aver colpito un carro attrezzi a Mosca

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.