Tesla Model Y: la produzione partirà ad inizio 2020

Tesla Model Y confermato che il suo debutto avverrà nel 2019 forse a Ginevra mentre la produzione partirà agli inizi del 2020.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model Y

Le prime immagini ufficiali e i dati tecnici iniziali del nuovo Tesla Model Y saranno resi noti nel corso del 2019, anche se l’inizio della sua produzione non è previsto almeno fino alla fine di quell’anno o già all’inizio del 2020. Secondo le ultime informazioni non ufficiali, la sua presentazione globale potrebbe aver luogo al prossimo Salone dell’auto di Ginevra 2019, evento che si terrà nella città svizzera dal 5 al 17 marzo.

Tesla Model Y confermato che il suo debutto avverrà nel 2019 forse a Ginevra mentre la produzione partirà agli inizi del 2020

Per dimensione e tipologia, il nuovo Tesla Model Y sarà posizionato un gradino sotto Tesla Model X, un SUV elettrico di 5,05 m di lunghezza. A livello di sviluppo tecnico, il nuovo Model Y condividerà molti elementi tecnici e strutturali con il Model 3, la berlina elettrica media il cui arrivo in Europa è stato confermato per la primavera del 2019. Come il Model 3, il Model S e Model X, il nuovo Model Y avrà diverse versioni con vari tipi di alimentazione e autonomia, a seconda della capacità di energia che potranno immagazzinare diversi tipi di batterie.

Non è ancora chiaro quale sarà il luogo di produzione del suv compatto

L’impianto Gigafactory di Tesla situato in Nevada negli USA potrebbe ospitare la produzione del nuovo Tesla Model Y. Questo in quanto l’altro stabilimento situato a Freemont in California produce già i veicoli Model S, Model X e Model 3, quindi sarebbe molto sensato spostare la produzione del futuro suv compatto in un centro di produzione meno saturo. Non si esclude però che la sua produzione possa avvenire anche in un nuovo stabilimento. In assenza di ulteriori informazioni ufficiali, segnaliamo che Tesla Model Y quando arriverà sul mercato dovrà affrontare temibili rivali tra cui SUV Jaguar i-Pace e Mercedes EQC. 

Leggi anche: Tesla: con la nuova funzione “Navigate on Autopilot” l’auto cambia corsia da sola

Tesla

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla