TESLA

Tesla Model 3: iniziata la produzione della nuova batteria

Tesla Model 3: in Nevada dallo scorso week end è iniziata la produzione delle nuove batterie che troveranno spazio nella nuova auto di Tesla

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3: in Nevada dallo scorso week end è iniziata la produzione delle nuove batterie che troveranno spazio nella nuova auto di Tesla

Nello scorso week end è iniziata la produzione della nuova cellula per la batteria di Tesla Model 3. La produzione ha avuto inizio nello stabilimento Tesla in Nevada. Le nuove batterie sono considerate la chiave per il raggiungimento della riduzione dei costi necessari per consentire alla nuova vettura  della società di Elon Musk di costare solo 35 mila dollari.

 

La società ha detto che mirava a iniziare la produzione di queste cellule durante il secondo trimestre e il co-fondatore e Chief Technology Officer di Tesla, JB Straubel, ha confermato questo fine settimana che la produzione delle celle è in corso nella Gigafactory 1 di Tesla.

 

Tesla Model 3: la produzione delle nuove batterie è già iniziata

 

Tesla ha progettato una nuova architettura per la batteria da utilizzare in Tesla Model 3. Le cellule sono prodotte da Panasonic, mentre Tesla è responsabile della produzione dei moduli e  della batteria. Tutto è fatto sotto un unico tetto presso il Tesla Gigafactory 1 in Nevada. 

 

Panasonic e Tesla non hanno rilasciato molte informazioni circa le nuove cellule, ma il CEO di Tesla Elon Musk nel corso degli ultimi mesi ha parlato molte volte di queste batterie. Egli ha detto che queste batterie garantiscono la  “più alta densità di energia delle cellule in tutto il mondo e anche la più economica” .

 

La società punta a ottenere una riduzione dei costi del 35 per cento con le nuove cellule. In un primo momento, esse saranno utilizzate solo in Tesla Model 3, ma Tesla prevede anche di utilizzarle in futuro anche negli altri suoi modello Tesla Model S e Model X. Entro la fine del 2018, Tesla prevede di raggiungere una produzione di 50 GWh di capacità di energia al Gigafactory 1, che potrebbe essere sufficiente a produrre 500.000 automobili.

 

Leggi anche: Tesla Roadster: prestazioni incredibili per la nuova generazione?

 

Tesla Model 3 Tesla Model 3

 

Leggi anche: Tesla Model X: dagli Stati Uniti arriva importante riconoscimento

 

Le nuove batterie potrebbero anche avere una durata maggiore. Basti pensare che il ricercatore Jeff Dahn ha parlato di progressi significativi nel migliorare il ciclo di vita delle batterie agli ioni di litio, ma non è chiaro quanto significativi saranno questi miglioramenti in Tesla Model 3. Le batterie sono prodotte in Nevada, da dove poi vengono spedite alla fabbrica Fremont di Tesla, in cui Tesla ha in programma di iniziare a produrre il suo nuovo veicolo nel mese di luglio. Alla fine del mese prossimo dovrebbero verificarsi le prime consegne del nuovo modello di Tesla. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

I commenti sono chiusi.