Tesla Model 3: Elon Musk svela nuovi dettagli

Tesla Model 3 arriverà a luglio e avrà una configurazione molto semplice per evitare gli errori del Model X, lo ha confermato Elon Musk

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla

Tesla Model 3 sarà la prossima importante novità che riguarderà la gamma di Tesla e più in generale il mondo dei motori. Nei giorni scorsi il CEO della celebre casa automobilistica americana parlando all’assemblea degli azionisti ha fatto alcune importanti rivelazioni su questa nuova vettura. La riunione annuale con gli azionisti si è svolta a Mountain View, in California. In quel luogo Elon Musk ha confermato innanzi tutto che la produzione della nuova vettura avverrà entro la fine del prossimo mese di luglio.

 

Tesla Model 3: le conferme di Elon Musk

 

Il CEO ha pure ribadito che entro la fine del prossimo mese verrà messo online il nuovo configuratore. Questo sarà molto semplice in quanto il massimo dirigente di Tesla vuole evitare di ripetere lo stesso errore avvenuto con Tesla Model X.  Musk ha dunque confermato di essere ormai sulla buona strada per le prime cosegne di Tesla Model 3 ai clienti. Le configurazioni previste per questa auto saranno molto semplici anche per garantire un inizio di produzione più semplice possibile.

 

Il configuratore online fondamentalmente farà scegliere al cliente il colore della carrozzeria e il tipo di ruota che si desidera. Per quanto riguarda i motori inizialmente vi sarà una sola versione, successivamente è possibile che siano due le possibili scelte ma questo avverrà non prima di fine anno.

 

Leggi anche: Tesla: la nuova App “Co-pilota per Tesla” colma le lacune di Autopilot

 

Tesla Model 3

Tesla Model 3: arrivano nuove conferme dal numero uno della casa automobilistica americana, il CEO Elon Musk

 

Leggi anche: Tesla Model X non sta raccogliendo quanto sperato da Elon Musk

 

Elon Musk ha pure parlato dei tempi di attesa per ricevere la nuova Tesla Model 3 che al momento sono molto elevati. Si spera naturalmente di poterli ridurre al minimo. Inoltre il numero uno di Tesla ha pure ribadito che intende incrementare di molto il numero di stazioni supercharger presenti negli USA per far fronte all’incremento nel numero di clienti di Tesla dovuto all’arrivo sul mercato della nuova Model 3.

 

Infine c’è stato anche spazio per parlare del futuro Tesla Model Y, il nuovo crossover che dovrebbe essere presentato nel 2019 e arrivare sul mercato nel 2020. Questo modello nascerà su una piattaforma diversa dalla Model 3 e non verrà realizzato a Freemont. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla