Tesla Model 3: Elon Musk smentisce ulteriori ritardi

Tesla Model 3: Elon Musk smentisce CNBC che negli USA aveva parlato di ulteriori ritardi nella produzione a causa di alcuni problemi relativi alle batterie.

di , pubblicato il
Tesla Model 3

Nei giorni scorsi si era parlato di ulteriori possibili ritardi per la produzione di Tesla Model 3, ultimo modello di Tesla ad essere arrivato sul mercato. Era stata CNBC negli Stati Uniti a parlare di ulteriori problemi che avrebbero spostato ancora il traguardo delle 5 mila unità da produrre a settimane. Secondo CNBC sarebbero stati alcuni dipendenti di Tesla a denunciare anonimamente i problemi che ancora adesso caratterizzerebbero la produzione di Model 3.

In particolare si vocifera di problemi di sicurezza legati alle batterie.

Tesla Model 3: Elon Musk smentisce CNBC che negli USA aveva parlato di ulteriori ritardi nella produzione

Secondo Tesla l’articolo di CNBC che parlava di ulteriori problemi è fuorviante. Infatti la produzione di Tesla Model 3 rispetterà quanto previsto in precedenza da Elon Musk. Entro la fine del primo trimestre del 2018 dunque verranno prodotte nella Gigafactory 1 in Nevada 2.500 unità di Model 3 a settimana.

Queste dovrebbero salire entro giugno a 5 mila a settimana. La casa automobilistica americana smentisce anche presunti problemi legati alle batterie che secondo quanto scritto da CNBC in taluni casi potrebbero addirittura prendere fuoco. Questa informazione secondo i responsabili di Tesla sarebbe del tutto falsa.

Di contro la società di Elon Musk ha chiarito che a proposito della produzione di Tesla Model 3, nelle ultime settimane grandi progressi sono stati effettuati. Dunque tutto lascia intendere che stavolta Tesla rispetterà i programmi annunciati nei mesi scorsi dal suo numero uno, dopo i vari rinvii che hanno caratterizzato il periodo precedente.

Leggi anche: Uber: un suo ex ingegnere già accusato di aver rubato i segreti a Google è stato denunciato per aver spiato Tesla

Tesla Model 3

Tesla Model 3: Elon Musk smentisce CNBC che negli USA aveva parlato di ulteriori ritardi nella produzione a causa di alcuni problemi relativi alle batterie

Leggi anche: Tesla Semi Truck e Model 3: ecco le ultime novità sulle più recenti vetture di Elon Musk

Argomenti:

I commenti sono chiusi.