Tesla Model 3: confermata la presenza di un connettore CCS in Europa

Tesla Model 3: la versione europea sarà dotata di connettore CCS compatibile con tutte le principali stazioni di ricarica

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3: la versione europea sarà dotata di connettore CCS compatibile con tutte le principali stazioni di ricarica

Dopo anni di speculazioni, Tesla ha finalmente confermato che la sua nuova Tesla Model 3 sta per avere un connettore CCS Combo 2 in Europa e un adattatore per il Model S e il Model X. Con la crescente infrastruttura di ricarica rapida di terze parti in Europa, i proprietari di veicoli elettrici stanno iniziando ad avere molte opzioni per ricaricare la batteria della propria Tesla. I possessori delle auto della società americana hanno accesso a tali reti oltre alle reti Supercharger di Tesla, ma hanno dovuto utilizzare un costoso adattatore CHAdeMO, che ha i suoi limiti e non è ancora compatibile con Model 3.

Tesla Model 3: la versione europea sarà dotata di connettore CCS compatibile con tutte le principali stazioni di ricarica presenti nel nostro continente

Per dare agli acquirenti l’accesso a queste reti, si era detto che Tesla stesse considerando l’aggiunta di un connettore CCS, che è lo standard utilizzato per la ricarica rapida nella maggior parte delle nuove stazioni in Europa. Oggi la casa automobilistica di Elon Musk ha confermato che Tesla Model 3 venduto per il mercato europeo sarà dotato di una porta CCS Combo 2 e ha pubblicato i rendering ufficiali.

Inoltre, Tesla ha dichiarato che inizierà ad adeguare le stazioni europee di sovralimentazione con “cavi a doppia carica” ​​per supportare sia il connettore esistente che lo standard CCS. Un portavoce della società ha dichiarato: “I clienti di Model S e Model X continueranno ad avere pieno accesso alla rete e una scheda CCS Combo 2 sarà presto disponibile per l’acquisto, se lo si desidera. ”

Leggi anche: Tesla: Robyn Denholm prende il posto di Elon Musk come Presidente

Tesla Model 3

Tesla Model 3: la versione europea sarà dotata di connettore CCS compatibile con tutte le principali stazioni di ricarica presenti nel nostro continente

Leggi anche: Tesla: con la nuova funzione Navigate on Autopilot l’auto cambia corsia da sola

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla