Tesla Model 3: aperti gli ordini anche per la versione da 45 mila dollari

Tesla Model 3: aperti gli ordini per la versione da 45 mila dollari che arriverà in concessionaria nel giro di 4 mesi.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3

Negli Stati Uniti da qualche giorno Tesla ha finalmente aperto le ordinazioni anche per la versione da 45 mila dollari di Tesla Model 3 quella che per intenderci dovrebbe costare 35 mila dollari in California grazie agli incentivi. Fino ad ora infatti le unità prodotte di Model 3 erano quelle più costose con una maggiore autonomia nella batteria o nella versione Dual Motor. Tesla prevede di iniziare le consegne della sua nuova versione in circa quattro mesi, ha detto un rappresentante dell’azienda.

Tesla Model 3: aperti gli ordini per la versione da 45 mila dollari che in California costerà 35 mila dollari

La nuova versione di Tesla Model 3 ha un motore singolo, trazione posteriore e un pacco batteria che garantirà un’autonomia con una singola carica di oltre 400 km. Il numero uno della casa automobilistica americana, l’amministratore delegato Elon Musk, ha detto che Tesla ha creato una nuova pagina web per prendere gli ordini per il modello di prezzo inferiore. In quella pagina, i clienti possono scegliere una delle tre versioni previste.

Fino ad oggi, la società aveva offerto solo versioni più costose dell’auto. Tesla Model 3 Performance ad esempio, ha un prezzo base di 64 mila dollari e non include funzionalità come il sistema di assistenza alla guida Autopilot che molti clienti scelgono di aggiungere. Occorre infine dire che non è invece ancora chiaro quando arriverà sul mercato la versione da 35 mila dollari senza incentivi.

Leggi anche: Tesla: i dipendenti sarebbero adesso 45 mila, in aumento nonostante i licenziamenti

Tesla Model 3

Tesla Model 3: aperti gli ordini per la versione da 45 mila dollari che arriverà in concessionaria nel giro di 4 mesi

Leggi anche: Cadillac batte Tesla come miglior sistema di guida autonoma secondo Consumer Reports

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla