Tesla Model 3: a marzo 2019 dovrebbero iniziare le consegne in Cina

Tesla Model 3: a marzo partono le vendite in Cina, in futuro nello stabilimento di Shanghai saranno prodotte 3 mila unità a settimana.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3

Tesla Model 3 secondo indiscrezioni dovrebbe fare il suo debutto in Cina con le prime consegne ufficiali nel prossimo mese di marzo. Grazie a questo debutto le vendite del modello, già adesso l’auto elettrica più venduta al mondo, dovrebbero aumentare drasticamente. La Cina infatti è il paese in assoluto in cui si vendono più vetture EV al mondo. Non a caso Tesla intende nei prossimi anni aggirare il problema dei dazi costruendo una sua fabbrica a Shanghai. La casa automobilistica di Elon Musk ha dichiarato che prevede di aumentare gli investimenti fino a 6 miliardi di dollari per fabbriche e attrezzature nei prossimi due anni, compreso lo stabilimento di Shanghai, dove la società statunitense intende migliorare i livelli di localizzazione attraverso l’approvvigionamento e la produzione locali.

Tesla Model 3: a marzo partono le vendite in Cina, in futuro nello stabilimento di Shanghai saranno prodotte 3 mila unità a settimana

La società americana ha dichiarato che occorreranno circa due anni per costruire la fabbrica e iniziare la produzione a Shanghai, e prevede di trasferire parte della produzione di Tesla Model 3 in Cina nel 2019, mentre i veicoli Tesla prodotti in Cina saranno offerti solo ai consumatori cinesi, secondo il rapporto Sina. La Cina è il più grande mercato automobilistico del mondo e nel 2017 ha registrato vendite di 24,72 milioni di autovetture e circa 777 mila sono veicoli elettrici. I dati dell’Associazione indicano inoltre che oltre 17.000 vetture Tesla sono state vendute in Cina lo scorso anno, con un aumento del 51% rispetto al 2016.

Tesla sta progettando di produrre 3 mila berline Tesla Model 3 ogni settimana nel suo stabilimento di Shanghai, una volta che la fabbrica cinese inizierà a funzionare. Il produttore di auto elettriche con sede in California mira a incrementare a livello globale la produzione di Model 3 a circa 10.000 unità a settimana, il che significa che quasi un terzo dei veicoli sarà realizzato in Cina nel prossimo futuro.

Leggi anche: Tesla: con la nuova funzione “Navigate on Autopilot” l’auto cambia corsia da sola

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla