Tesla: L’ultimo aggiornamento di Autopilot potrebbe essere pericoloso

Consumer Reports evidenzia preoccupazioni sulla sicurezza del sistema automatico di Tesla

di , pubblicato il
Consumer Reports evidenzia preoccupazioni sulla sicurezza del sistema automatico di Tesla

Tesla ha lanciato il suo ultimo aggiornamento di Autopilot lo scorso mese. Il sistema di guida semi autonoma consente ad alcuni modelli di cambiare automaticamente corsia senza alcun intervento del guidatore utilizzando il sistema di navigazione automatica. È disponibile come aggiornamento software per i possessori di Tesla che hanno acquistato l’autopilot avanzato o la capacità di auto assistenza completa. La casa automobilistica dice che è un tentativo di rendere la guida “più fluida”. Ma una valutazione approfondita da parte di Consumer Reports ha rilevato alcuni problemi di sicurezza.

Per utilizzare la funzione, un conducente deve prima accendere il sistema per consentire alla vettura di effettuare cambi di corsia automatici. Un guidatore può annullare un cambio di corsia automatico in corso in qualsiasi momento usando la leva degli indicatori di direzione, frenando o tenendo il volante in posizione. Tuttavia, Consumer Reports ha rilevato che Navigate on Autopilot  non funzionava sempre nel migliore dei modi. Durante i test, quando Autopilot era attivo la vettura si avvicinava alle auto senza lasciare spazio sufficiente e superava altre auto in modi che secondo Consumer Reports violano le leggi.

“Il ruolo del sistema dovrebbe essere quello di aiutare il guidatore, ma il modo in cui questa tecnologia viene implementata, ha un effetto contrario”, afferma Jake Fisher, senior director di Auto Test di Consumer Reports. “È incredibilmente miope. Non sembra reagire alle luci dei freni o agli indicatori di direzione, non è in grado di prevedere cosa faranno gli altri guidatori e, di conseguenza, devi essere sempre un passo avanti.” Sempre secondo Consumer Reports il sistema di Tesla “ha avuto problemi a rispondere a veicoli che si avvicinano rapidamente da dietro” e “spesso nelle sue manovre non considerava un veicolo che stava andando a una velocità molto forte poiché non sembrava percepire l’auto in arrivo finché questa non era relativamente vicina.”

Leggi anche: ‘Tesla mi ha salvato la vita’, ha detto il proprietario di una Model S dopo un terribile incidente

Tesla Autopilot

Tesla Autopilot

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: