Tesla: il CEO Elon Musk promette che le App di terzi arriveranno più avanti nelle sue auto

Tesla ha annunciato che man mano che le sue auto si diffonderanno in strada accoglieranno le app di terze parti

di , pubblicato il
Tesla ha annunciato che man mano che le sue auto si diffonderanno in strada accoglieranno le app di terze parti

Il sistema di infotainment di Tesla è esclusivo per l’azienda con supporto zero per applicazioni esterne. In futuro però le cose potrebbero cambiare. Il CEO Elon Musk ha dichiarato al podcast non ufficiale Ride The Lightning lo scorso fine settimana che le auto della sua azienda potrebbero un giorno supportare app di terze parti. Musk ha detto che gli sviluppatori inizieranno a pensare ad app di terzi per i veicoli di Tesla solo quando molte unità saranno già in strada. Così come stanno le cose, semplicemente non ci sono abbastanza macchine da garantire la costruzione di app specifiche per Tesla per giocare bene con il sistema di infotainment delle auto, che è una piattaforma Intel che esegue Linux.

Tesla ha annunciato che man mano che le sue auto si diffonderanno in strada accoglieranno le app di terze parti

“Non ci sono soldi in questo momento”, Musk ha detto sul podcast, riferendosi a sviluppatori di terze parti.

Attualmente, i veicoli Tesla hanno applicazioni specifiche per lo streaming musicale, i podcast, la navigazione e altro ancora. Le auto ospitano anche un elenco piuttosto impressionante di giochi in-car che possono essere riprodotti sul touchscreen centrale. Includono “2048”, “Super Breakout”, “Missile Command”, “Asteroids”, “Lunar Lander” e “Centipede”. Il gioco sidescroller “Cuphead”, che è stato rilasciato nel 2017, sarà presto sul grande schermo centrale, così come un gioco di buggy da spiaggia. Per ora, la società sta lavorando con gli sviluppatori di giochi che pensa siano interessanti.

Leggi anche: General Motors e Fiat Chrysler hanno acquistato certificati di CO2 da Tesla

Tesla ha annunciato che man mano che le sue auto si diffonderanno in strada accoglieranno le app di terze parti

Leggi anche: Tesla: un veicolo prende a fuoco mentre si sta ricaricando in un supercharger

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.