Tesla potrebbe presto concludere importante accordo in Cina per la sua fabbrica

Tesla sarebbe in trattativa con una società cinese per la fornitura di batterie alla sua futura Gigafactory

di , pubblicato il
Tesla

Mentre i lavori per la futura Gigafactory 3 vicino a Shanghai sono partiti già da qualche settimane, Tesla è già in trattativa per la fornitura di batterie per la sua futura fabbrica cinese. Secondo indiscrezioni, la casa automobilistica di Elon Musk sarebbe vicina alla firma di un accordo preliminare con la cinese Tianjin Lishen per la fornitura di batterie per la sua nuova fabbrica di automobili di Shanghai, con l’obiettivo di ridurre la dipendenza da Panasonic.

Per il momento però l’accordo non sarebbe stato ancora ratificato.

Tesla sarebbe già in fase di accordo preliminare con una società cinese per la fornitura di batterie alla sua futura Gigafactory

Mentre Panasonic è attualmente fornitore esclusivo di celle a batteria di Tesla, l’amministratore delegato della società, Elon Musk, ha detto che a novembre la società statunitense produrrà tutti i suoi moduli e pacchi batteria nello stabilimento di Shanghai e  ha pianificato di diversificare le proprie fonti. “La produzione di celle verrà acquistata localmente, molto probabilmente da diverse aziende (compresa Pana), al fine di soddisfare la domanda in modo tempestivo”, ha detto Musk in un tweet a novembre.

In Cina verranno prodotte le versioni entry level di Model 3 e Model Y

Ricordiamo che la Gigafactory 3 dovrebbe entrare in funzione già entro la fine del 2019. Lo stabilimento, secondo quanto rivelato dallo stesso Elon Musk, dovrebbe produrre le versioni entry level di Tesla Model 3 e del futuro crossover compatto Model Y. A regime la nuova fabbrica dovrebbe produrre oltre mezzo milione di veicoli l’anno, tutti destinati al fiorente mercato cinese.

Leggi anche: Tesla citata in giudizio per un pacco batteria difettoso che ha preso fuoco durante un incidente

Tesla sarebbe già in fase di accordo preliminare con una società cinese per la fornitura di batterie alla sua futura Gigafactory

Leggi anche: Model 3 diventa ufficialmente il veicolo premium più venduto negli USA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: