Tesla: Elon Musk vola in Turchia, imminente un accordo con il Presidente Erdogan?

Tesla: Elon Musk numero uno della casa americana di auto elettriche ha incontrato in Turchia il Presidente Erdogan, accordo in vista?

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla: Elon Musk numero uno della casa americana di auto elettriche ha incontrato in Turchia il Presidente Erdogan, accordo in vista?

Il patron di Tesla Elon Musk nelle scorse ore è voluto in Turchia dove ha incontrato il Presidente Erdogan. L’incontro sta facendo molto discutere appassionati e addetti ai lavori che si chiedono cosa sia andato a fare il CEO della casa americana in Turchia. A quanto pare l’incontro tra i due centrerebbe con l’idea di Erdogan di produrre entro il 2021 un’automobile al 100 per cento made in Turchia. Per il numero uno del governo turco la mancanza di una casa automobilistica turca è una vera e propria vergogna.

Il fatto che molti gruppi automobilistici famosi tra cui Fiat Chrysler, Renault, Toyota e Hyundai producano le proprie auto in Turchia, non basta al numero uno turco che spera presto di creare un marchio automobilistico nazionale. L’idea è quella di un’alleanza industriale fra cinque  tra le più grandi aziende turche di diversi settori per realizzare una nuova casa automobilistica anche con l’aiuto del governo e poter così sopperire ad una mancanza che secondo Erdogan finisce per minare addirittura la credibilità stessa del suo paese a livello internazionale. 

Tesla: Elon Musk numero uno della casa americana di auto elettriche ha incontrato in Turchia il Presidente Erdogan, accordo in vista?

Dunque nei piani di Erdogan Tesla potrebbe dare una mano nel realizzare questo suo obiettivo. La celebre casa automobilistica di Elon Musk metterebbe le sue competenze per permettere al nuovo gruppo nato da 5 diverse aziende che non hanno esperienza nel settore di poter operare il più velocemente possibile e con buoni risultati. L’incontro avviene in un periodo molto difficile per Tesla che deve far fronte ai ritardi nella produzione del nuovo Model 3, alle critiche per i licenziamenti senza preavviso che hanno interessato circa 700 suoi dipendenti e ai conti in rosso con una perdita netta di 619 milioni di dollari nell’ultimo trimestre.

Musk ed Erdogan si accordano per aiutarsi a vicenda?

In poche parole, i soliti bene informati pensano che se davvero un accordo tra Erdogan e Elon Musk si troverà questo potrebbe portare ad un aiuto economico da parte della Turchia per Tesla che in cambio finirebbe per concedere il suo know-how tecnico alla nuova casa automobilistica turca. Il fatto che tra tanti sia stato scelto proprio il numero uno della più famosa casa automobilistica di veicoli elettrici fa inoltre pensare che nell’idea del Presidente Turco vi sia quella di portare sul mercato nei prossimi anni un veicolo elettrico.

Vedremo dunque nelle prossime settimane cosa scaturirà da questo incontro tra i due famosi personaggi che nessuno prima delle scorse ore avrebbe mai ipotizzato di poter vedere insieme. Tutto questo avviene a poche ore dal debutto del nuovo camion elettrico che verrà presentato in California alle ore 20 del 16 novembre 2017 e che secondo Musk sorprenderà molto per le sue qualità.

 

Leggi anche: Tesla Semi Truck: partito conto alla rovescia, per Elon Musk farà impazzire tutti

 

tesla

Tesla: Elon Musk numero uno della casa americana di auto elettriche ha incontrato in Turchia il Presidente Erdogan, accordo in vista tra i due?

 

Leggi anche: Tesla Model S: ecco il video di un cliente che mostra tutti i difetti della sua vettura

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

I commenti sono chiusi.