Tesla citata in giudizio in Germania per presunta falsa pubblicità su Autopilot

Tesla citata in giudizio in Germania da un'associazione di consumatori per presunta falsa pubblicità su Autopilot

di , pubblicato il
Tesla Autopilot

Tesla si trova di fronte a un’ingiunzione da parte di un’associazione per la protezione dei consumatori in Germania. Quest’ultima accusa la casa automobilistica americana di false affermazioni sulle capacità dei suoi pacchetti Autopilot e “Full Self-Driving”. La Wettbewerbszentrale si definisce come “la più grande e influente istituzione di autoregolamentazione a livello nazionale e transnazionale per far valere il diritto dei consumatori contro la concorrenza sleale”.

Tesla citata in giudizio in Germania da un’associazione di consumatori per presunta falsa pubblicità su Autopilot

I rappresentanti dell’associazione hanno annunciato che stanno presentando un’ingiunzione contro Tesla a Monaco: “La Wettbewerbszentrale ha criticato varie affermazioni pubblicitarie come” pilota automatico incluso “,” pieno potenziale di guida autonoma “o” entro la fine dell’anno guida automatica in città “con le funzioni di assistenza del veicolo del fabbricante automobilistico di un particolare tipo di veicolo, in quanto fuorviante” L’agenzia ha problemi con alcune delle dichiarazioni fatte da Tesla sul suo sito Web.

Pensano che sia falsa pubblicità suggerire che è possibile acquistare un’auto che sarà autonoma “entro la fine dell’anno”: Secondo il Wettbewerbszentrale, queste affermazioni danno l’impressione che i veicoli pubblicizzati in questo modo possano essere guidati autonomamente entro la fine dell’anno 2019. Questa impressione è rafforzata dalla dichiarazione “Entro la fine dell’anno, guida automatica in città ” .

Questo anche se la fine dell’anno non è ancora arrivata. Wettbewerbszentrale ritiene impossibile consegnare la funzione a causa delle normative tedesche: “In realtà, tuttavia, questi annunci non possono essere rispettati perché alcune delle funzioni menzionate in Germania non sono ancora legalmente consentite nel traffico stradale e non saranno consentite fino alla fine del 2019. Il consumatore potrebbe quindi non avere un veicolo con la funzione per esempio, “guida in aree urbane” o “guida automatica su autostrade”.

Tesla Autopilot

Tesla Autopilot

Leggi anche: Tesla non è più una casa automobilistica di nicchia secondo Volkswagen

 

Argomenti: