Tesla Autopilot rileverà buche e creerà mini-mappe per ricordarle

Tesla Autopilot rileverà buche e creerà mini-mappe per ricordarle, secondo quando dichiarato dal CEO Elon Musk

di , pubblicato il
Tesla Autopilot

Il sistema di guida semi automatica Tesla Autopilot, che la casa automobilistica sta cercando di trasformare in un sistema a guida autonoma, rileverà buche e creerà mini-mappe per ricordarle, secondo un nuovo commento del CEO Elon Musk. Per raggiungere la piena guida autonoma, un sistema dovrebbe essere in grado di gestire una vasta gamma di scenari diversi, tra cui condizioni meteorologiche e stradali diverse.

Tesla Autopilot rileverà buche e creerà mini-mappe per ricordarle, secondo quando dichiarato dal CEO Elon Musk

Queste condizioni, come le buche, a volte possono essere difficili da gestire per i conducenti umani e alcune persone trovano improbabile che i sistemi a guida autonoma saranno in grado di affrontarle in modo appropriato. Tesla sta sfruttando la sua vasta flotta di clienti dotata di hardware Autopilot per acquisire dati su quei casi e insegnare alla sua rete neurale a gestirli.

Come abbiamo recentemente riportato, Tesla sta attraversando “una significativa riscrittura di base di Autopilot “. Come parte della riscrittura, Musk afferma che “la rete neurale sta assorbendo sempre più il problema”. Questo significa che il sistema includerà anche un sistema di etichettatura più approfondito.

“L’etichettatura 3D è la prossima grande novità: l’auto può attraversare una scena con 8 telecamere e tracciare un percorso in tempo reale, quindi etichettare il percorso in 3D. Questo è probabilmente un miglioramento di due o tre ordini di grandezza nell’efficienza e nella precisione dell’etichettatura”, ha dichiarato la casa automobilistica americana.

Leggi anche: Elon Musk chiede ai fan di Twitter di votare per un nuovo Tesla Gigafactory in Texas

Argomenti: